#iostoacasa e #stappo | Degustazioni dal 36mo al 40mo giorno

Non so voi, ma io aspetto la sera per decidere di quale sorso di vino ho bisogno per appagare queste giornate di lavoro che rotolano via sospese, senza tempo. Giornate che volano, chiusa in una scatola che può essere bella e grande fin che vuoi, ma sempre una scatola è.

E così stappo per piegare le sbarre di questa gabbia necessaria e  continuare a credere, nella vita, nell’amore, e nella forza delle passioni.

Metodo Classico Extra Brut Laste Rosse

Il Groppello è un raro vitigno autoctono Trentino coltivato in Val di Non, la terra delle mele. Qui, da vent’anni una piccola cantina, Laste Rosse, appena 6mila bottiglie all’anno, cerca di dimostrare le potenzialità di questo vitigno e la vocazione di un’area che potrebbe avere interessanti potenzialità vinicole. Come base viene utilizzato il vino fermo ottenuto dalla vinificazione in bianco dell’uva Groppello raccolta manualmente nella seconda decade di ottobre. Viene fatto rifermentare in bottiglia e matura sui lieviti per almeno 36-40 mesi. Affina ancora qualche mese in bottiglia prima della commercializzazione. Lo sapete, sono terribilmente snob in termini di bollicine eppure questa ha saputo stupirmi, positivamente. Perlage elegante, profumi di frutta secca e crosta di pane, gelso e fiori,  in bocca mandorla, agrumi e un ricordo di mele. Bello.

Costa 24 euro

Grande Cuvée 167ème edition Krug

Di note degustative di Krug 167 (il 168 è stato appena presentato), trovate pieno il web e se volete approfondire potete leggere il mio articolo qui. Quello che invece voglio segnalarvi qui è che questa bottiglia è sempre una grande garanzia, di quallità e di piacere. Non tradisce mai.

Costa 170 euro

Saarburger Riesling Trocken 2018 Dr. Fisher

Guardo la mia cantina e scelgo di stappare lui. Subito, in testa inizia a suonare Lucio Battisti: Ancora tu, non mi sorprende, lo sai? Ancora tu, l’incorreggibile … Ma lasciarti non è possibile… Quando assaggerete questo vino, sentirete la stessa musica, ne sono certa. I vini di Dr. Fisher sono così,  arrivi a un certo punto che li cerchi, ne hai bisogno. Quanto alle note degustative di questo Riesling, frutta esotica ed agrumi al naso che prealludono a un gusto  ricco, complesso, instancabile e mai noioso grazie al nerbo acido di grande equilibrio.

Costa 14 euro circa

Loibner Grüner Veltliner Federspiel 2018 Weingut Knoll

Il vino con l’etichetta più improbabile del mondo è un grande bianco, un altro amore a primo sorso. Non delude mai, qualsiasi sia l’annata che avete nel bicchiere. Il bouquet è tipicamente improntato sulla spezia, come il pepe bianco, frutta, aromi che tornano anche in boncca, dove trovate anche grande mineralità e note di erbe aromatiche. Decisamente indispensabile, oggi più che mai. Uno dei mie comfort wine.

Costa 35 euro

Belladama Romagna Albana Docg 2019 Poggio della Dogana

Super anteprima per questa bell’Albana appena rilasciata da questa piccola cantina biologica di Castrocaro. Grande corpo e struttura, agrumi, fiori bianchi ed erbe aromatiche al naso, in bocca un quadro aromatico che spazia tra limone, pompelmo, un tocco di arancia bionda, salvia e rosmarino. Bel vino, bella etichetta.

Costa 12 euro circa

Don Luigi Molise Doc 2015 Norante di Majo

Uno dei miei rossi preferiti, di cui però ho sempre bevuto annate vecchie almeno di 10 anni. Questo 2015 è sicuramente ancora giovane, diventerà grande come lo conosco da sempre, tra qualche anno, quindi il consiglio è di comprarlo e dimenticarlo in cantina. Ma resta, comunque uno dei più bei vini rossi d’Italia, a un prezzo molto interessante. Al naso, note di frutta matura a sensazioni più speziate, ricordi balsamici, in bocca è possente, caratterizzato da un tannino pieno e voluminoso. Montepulciano 90%, Aglianico 10%.

Costa 25 euro

 

Vigna Pioggiarso Chianti Classico Docg 2016 Castello di Meleto

Prima edizione per questa nuova etichetta di Chianti Classico Riserva dello splendido Castello di Meleto , che si inserisce in un progetto ambizioso di valorizzazione delle microzone di proprietà, iniziato nel 2015, che deve molto al lavoro impostato dall’agronomo Giovanni Farina e dall’enologo Matteo Menicacci. Mirtillo, gelso, tabacco al naso, al gusto l’acidità tipica è ben arrotondata ed equilibrata, tra note di prugna e spezie, con un tocco di liquirizia.

Costa 30 euro

Campo San Vito Valpolicella Ripasso Classico Superiore Doc Villa Monteleone

Elegante, abbastanza intenso e complesso, con sentori di rosa appassita, prugna, rabarbaro, pepe nero, cacao e caffè. Al gusto è austero, strutturato, molta liquirizia, frutta nera, intenso. In bocca arriva subito la confettura, il balsamico, e una bella sapidità. Ottimo rapporto qualità prezzo.

Costa circa 15 euro

Tag:, , , , , , , , , , , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: