L’ostrica è erotismo

Ogni eccellenza gastronomica ha una propria anima, il giusto momento per consumarla e tutte le emozioni correlate. Quando si parla di ostrica, dobbiamo considerare un’entità dalla doppia anima, da una parte un capolavoro del savoir-faire ostricolo, dall’altra una vera e propria icona erotica. 

La storia del mito

Fin dalla mitologia greca l’ostrica è associata ad Afrodite, dea dell’amore che nacque dalla spuma delle acque marine, legando al suo potere afrodisiaco tutte le prelibatezze d’acqua salata. Addirittura emerse dal mare sul dorso di un’ostrica per dare alla luce il figlio Eros. Poco dopo i romani già le commerciavano a peso d’oro, protagoniste indiscusse dei più esclusivi banchetti.

Nei secoli questa credenza ha forgiato il fascino delle ostriche, alimentando una vera e propria leggenda. Cito con orgoglio una figura storica che ha addirittura provato quasi scientificamente le potenzialità dell’ostrica, stiamo parlando di Giacomo Casanova che fu a tutti gli effetti un importante tester “sul campo” del loro potere afrodisiaco, si dice che mangiasse ogni giorno almeno una dozzina di ostriche, chi sono io per mettere in dubbio le potenzialità di questo mollusco dopo la brillante carriera amorosa di Casanova?

C’è qualcosa di vero?

Ora che sapete tutto sulle dimensioni dell’ostrica possiamo dire che mangiando una calibro 2, si apporta circa il 60% del
fabbisogno giornaliero di zinco, importante micro-elemento implicato nel metabolismo del testosterone e nella gametogenesi maschile. Considerate che in passato le carenze mineral-vitaminiche erano all’ordine del giorno, chi aveva la fortuna di mangiare prodotti ricchi di questi elementi, aveva sicuramente una risposta metabolica tangibile. 

Oltre allo zinco, l’ostrica contiene anche dopamina, una molecola che agisce sul sistema nervoso coadiuvando la felicità! La vera domanda ora è, quante ostriche bisogna mangiare per essere felici e prestanti senza avere problemi di dieta?

Una dozzina di ostriche apportano circa 132 Kcal, perfette per supportare qualsivoglia momento di intimità, non dimenticate di abbinare una buona bottiglia di vino!

Date un’occhiata al nostro sito cliccando qui

Tag:, , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

120 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: