Enate | Rosado

Enate è una “bodega” spagnola, di proprietà della famiglia Nozaleda, che conta su 400 ettari di vigneti, situati nella valle dell’Enat, nei comuni di Salas Altas, Salas Bajas e Cregenzán. Il nome Enate deriva dal latino ēnātus, che significa “nato da”.

Costruita in parte nel 1991, è stata una delle prime cantine spagnole ad avere un’immagine fortemente contemporanea, inaugurando la grande stagione delle aziende vinicole spagnole che negli ultimi dieci anni sono state tra le più sensibili al programma architettonico.
Il progettista, Jesus Manzanares, è un giovane architetto madrileno specializzato nella progettazione di cantine per importanti aziende come Alvaro Palacios, Pago de Capellanes e Balneario de Pontigosa.

Questo Rosado di Enate è uno dei miei pink wine preferiti di Spagna, la denominazione di origine (DO in spagnolo) è la Somontano e il rapporto qualità prezzo eccezionale.

Nel bicchiere

Cabernet Sauvignon in purezza, il colore è rosa acceso intenso, mentre al naso sprigiona un bouquet potente e  fruttato, con sentori di mirtilli, fragole, pepe. In bocca è corposo, con una bella acidità e un finale sapido e aromatico.

Food pairings

Pollame, risotti, soufflé.

Temperatura di servizio

La temperatura di servizio ideale è di 8-10 °C.

Il bicchiere giusto

Calice da Riesling.

Costa 7 euro e lo comprate qui.

Tag:, , , , , , , , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: