Dalla Tenzone del panettone a Re Panettone

Ormai è tempo di pensare al panettone. Ecco quindi i vincitori di un appuntamento ormai consolidato, quello con la Tenzone del Panettone e, per andare a caccia delle novità di questa dolce specialità, Re Panettone.

LA TENZONE, ECCO I VINCITORI

Gremito di appassionati e visitatori, lo spazio della Camera di commercio di Parma ha visto l’esordio della “Tenzone del Panettone” per la prima volta nel cuore della città, arrivata all’ottava edizione e promossa da Massimo Gelati, Vittorio Brandonisio e Silvana Erasmi art director.

Un grande afflusso di persone di tutte le età ed operatori del settore per un evento dedicato al Panettone, un dolce amato non solo dai milanesi ma da tutti gli italiani.

Numeri da record nella 8° edizione, sono stati valutati ben 104 panettoni in gara, divisi in tre categorie: tradizionale, innovativo e al caffè, proposti da 60 maestri pasticceri, provenienti da tutta Italia. Grande successo per i parmigiani che salgono sui gradini più alti del podio del panettone al caffè. È infatti di Stefano Castagnoli il primo premio come panettone al Caffè, secondo posto per Giancarlo Sensini, del panificio Zaccarini, terzo posto per il maestro Alessandro Masia e 4° per la giovane star Riccardo Primiani, ormai abituato a posizioni di rilievo.

Due giurie qualificate di esperti tra gastronomi, giornalisti e con Presidenti di giuria i pluripremiati (hanno vinto anche due passate edizioni della tenzone del panettone) Andrea Tortora, Valter Tagliazucchi, insieme al Presidente dell’APCI, Associazione Professionale Cuochi Italiani, Roberto Carcangiu, ed a Matteo Berti, direttore didattico di Alma, hanno decretato i vincitori, tra i 38 finalisti selezionati dalla valutazione dei 60 partecipanti e la degustazione di 106 panettoni !

I finalisti classificati delle diverse categorie:

Classifica PANETTONE TRADIZIONALE:

1 Andrea Zino – Canepa 1862 – Rapallo (GE)

2 Antonello Di Maria – Docente Alma – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana – Colorno (PR)

3 Vanna Scattolini – Madamadorè – San Pietro In Cariano (VR)

4 Massimo e Mario Adami – Bar Pasticceria Adami – S Giov. Lupatoto (VR)

5 Giovanni Albieri – Pasticceria Le Dolcezze Occhiobello – Rovigo

6 Andrea Barile – Pasticceria Terzo Millenio – Foggia

7ex Stefano Gatti – Il Fornaio F.lli Gatti – Viareggio (LU)

7ex Yahei Suzuki – Piatto Suzuki – Tokio (J)

7ex Alberto Boni – Panificio Boni – Sala Baganza (PR)

10 Annibale Memmolo – Pasticceria Memmolo – Mirabella Eclano (AV)

11 Roberto Rigacci – Rigacci ’48 – Cerbaia in Val di Pesa (FI)

12 Matteo Pellizzer – Grigoris – Chirignago (VE)

13 Luigi Conte – Conte srl – Carinaro (CE)

14 Alessandro Marigliano – Dolciaria Marigliano – S. Gius. Vesuviano (NA)

15 Attilio Servi – Attilio Servi Pasticceria – Pomezia (RM)

16 Giuseppe Lo Pilo – Officina del grano – Parma

Classifica PANETTONE INNOVATIVO:

1 Angelo Mattia Tramontano – Gran Caffè Napoli 1850 – C.mare di Stabia (NA)

2 Gabriele Ciacci – Opera Waiting – Poggibonsi Siena

3 Guglielmo Cavezza – Mommy Cafè – Cicciano Napoli

4 Germano Labbate – Gerri Pasticceria – Agnone – Isernia

5 Samuel Gonzalez – Pasticceria La Cioccolatosa – Cavalcaselle – Verona

6 Maria Pastore – Pasticceria Pastore – Anzano di Puglia (FG)

7 Giulia Paronuzzi – Pasticceria Al Theatro – Venezia

8 Alessandro Battistini – Pasticceria Battistini – Parma

9ex Elena Gaddoni – Nuova Pasticceria Lady – S. Secondo Parmense (PR)

9ex Francesco Di Rosa – Pasticceria Di Rosa – Giugliano (NA)

11 Vincenzo Faiella – Pasticceria Pina – San Marzano su Sarno (SA)

12 Lucia Falena – Pasticceria Falena – Atina (FR)

13 Orlando Guzman – Le Delizie – Vicoforte (CN)

14 Gabriella Oliviero – Colle d’Ercole – Montesarchio (BN)

15 Cristiano Quagliotti – Pasticceria Quagliotti – Fornovo (PR)

16 Alessandro Luccero – Pasticceria Dolcestilnovo – Cassino (FR)

Classifica PANETTONE AL CAFFÈ:

1 Stefano Castagnoli – Panificio Castagnoli – Parma

2 Giancarlo Sensini – Panificio Zaccarini – Parma

3 Alessandro Masia – Pastry chef, libero professionista

4 Riccardo Primiani – Pasticceria da Teo – Sorbolo – Parma

Classifica PASTRY QUEEN:

1 Vanna Scattolini – Madamadorè – San Pietro In Cariano (VR)

2 Maria Pastore – Pasticceria Pastore – Anzano di Puglia (FG)

3 Giulia Paronuzzi – Pasticceria Al Theatro – Venezia

4 Elena Gaddoni – Nuova Pasticceria Lady – San Secondo Parmense (PR)

5 Lucia Fallena – Pasticceria Falena – Atina (FR)

6 Gabriella Oliviero – Colle d’Ercole – Montesarchio (BN)

Tra i record di questa edizione segnaliamo e diamo menzione speciale ai maestri Gabriele Ciacci, Antonello Di Maria, Vincenzo Faiella e Germano Labbate in quanto arrivati in finale con tutti i panettoni delle 3 categorie, ma come da regolamento si accede alla finale con solo un panettone, quello che ha preso un voto in più.

RE PANETTONE

RE PANETTONE®, il tradizionale appuntamento con il grande lievitato delle feste per eccellenza propone anche quest’anno il doppio appuntamento, il primo a Napoli e il secondo a Milano.

Protagonista della kermesse è come di consueto il Panettone artigianale che ogni anno si presenta in tante varianti golose come espressione della creatività e dell’esperienza dei pasticcieri provenienti da tutta Italia. Esposizione, tasting e mercato per tutti sia a Napoli che a Milano è la formula collaudata della due giorni che dà spazio anche a show cooking, premi ed incontri.

Re Panettone®Napoli

Per il quinto anno consecutivo i banchi di assaggio dei pasticcieri provenienti da tutta Italia, con una nutrita rappresentanza di campani, saranno allestiti nei saloni del Grand Hotel Parker’s al Corso Vittorio Emanuele, 135, storico cinque stelle, icona di accoglienza a Napoli dal 1870. Accanto alle ricette tradizionali, Re Panettone Napoli dà spazio a varianti creative che concorrono al Premio Re Panettone®Napoli. Il riconoscimento viene assegnato da una giuria di esperti con tasting alla cieca e premiail miglior panettone innovativo. Spazio anche al binomio vini e panettone con il banco di assaggi curato dall’Associazione Italiana Sommelier, Delegazione di Napoli, e da Wine&Thecity in collaborazione con il Consorzio di Tutela dei Vini del Sannioche sarà protagonista con i propri vini – passiti, spumanti e vini dolci –  anche dei laboratori di degustazione guidati a numero chiuso.

I Laboratori AIS/Wine&Thecity si svolgeranno sabato 23 novembre alle 18,00 e domenica 24 novembre alle 17,00. Degustazione di 3 assaggi di 3 panettoni diversi (classico, innovativo e salato)in abbinamento ad altrettanti vini del Consorzio Tutela Vini del Sannio: costo 7,00 euro a persona, info e prenotazioni: info@wineandthecity.it

Le Prove d’artista si svolgeranno Sabato 23 novembre alle 16,00 con Vincenzo Mennella della Pasticceria Mennella di Torre del Greco e alle 19,30 con Alessandro Slama di Ischia Pane di Ischia e Domenica 24 novembre alle 12,00 con lo chef Antonio Tubelli e alle 18,30 con Helga Liberto della pasticceria Chef di grani di Battipaglia. Ingresso libero, info e prenotazioni: info@wineandthecity.it

Re Panettone®Milano

L’edizione milanese compie quest’anno dodici anni ed è stata riconosciuta Fiera nazionale dalla Regione Lombardia, con la qualifica di “Mostra mercato” per la sua monograficità. Gli oltre 50 pasticcieri provenienti da tutta Italia con la migliore produzione artigianale di panettoni saranno per questa edizione negli spazi del MIND, Milano Innovation District, ex area Expo 2015. Utilizzare questi spazi è un’opportunità riservata a pochi: Re Panettone®, che dalla sua prima edizione è stato patrocinato dal Comune di Milano, ha ottenuto questo privilegio, perché da anni affianca alla difesa della ricetta tradizionale del panettone, parametro di riferimento irrinunciabile, il sostegno alla creatività dei pasticcieri, che propongono anno dopo anno novità basate sull’impasto di lievito madre tipico del panettone con ingredienti ispirati alla filosofia “Tutto naturale, solo artigianale”. Re Panettone®, inoltre, ha contribuito ad elevare l’immagine del panettone, focalizzando l’attenzione del pubblico sulla sua versione artigianale e imponendola come eccellenza italiana.

Re Panettone si conferma la prima e più autorevole manifestazione dedicata al Panettone con un’attenzione speciale alla selezione dei prodotti e delle pasticcerie presenti. Sono ammessi alla manifestazione solo i panettoni realizzati con metodo artigianale, senza additivi e conservanti, e senza scorciatoie produttive. A tal fine già da due anni Re Panettone ha istituito la Certificazione Re Panettone® (un bollo con ologramma) che attesta, mediante controlli scientifici, freschezza, naturalità e artigianalità del prodotto.

Re Panettone è un marchio registrato ed un progetto ideato e curato da Stanislao Porzio.

 

 

 

Tag:, , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: