Soave Stories e Soave Seven, incredibili percorsi nel calice

Trenta produttori, annate dalla 2012 per scalare a ritroso negli anni, racconti nei calici di una denominazione che a Soave Seven e a Soave Stories vuole parlare e far parlare di sé. Le aziende presenteranno ai più di 60 giornalisti provenienti da ogni parte del mondo e al pubblico i loro “tesori” nascosti in cantina da oltre 7 anni. Un’esperienza imperdibile per tutti gli appassionati del vino, un’occasione unica per scoprire le potenzialità straordinarie di questa denominazione.

A Soave si è iniziato a parlare di longevità dei vini bianchi già nei primi anni 2000 con la manifestazione “Tutti i colori del bianco” Allora in pochi scommettevano sul fatto che un vino bianco potesse essere consumato a qualche anno dalla vendemmia; raccontati territorio per territorio dai suoli chiari di matrice calcarea di Illasi, Colognola e Mezzane, i suoli gialli di Soave e Cazzano, fino alle colline vulcaniche di Monteforte, Roncà e Montecchia, i vini verranno svelati e spiegati dai produttori stessi

Il ruolo chiave della micro ossigenazione nel cambiamento del profilo aromatico, il presentarsi di profumi appena accennati o preponderanti di pietra focaia, di kerosene, di brezza marina accostati alla frutta che matura nel calice, che si affina e diventa man mano più esotica, è un’esperienza sensoriale che soddisfa il naso e il palato. Un modo non solo per cambiare il racconto del vino bianco, ma fare in modo che abbia la stessa possibilità di essere conservato nelle cantine dei ristoranti per potere apprezzare di anno in anno i cambiamenti e valorizzare il lungo lavoro di viticoltura ed enologia dei produttori.

Soave Seven è la dimostrazione che il Soave rientra in un olimpo privilegiato, al pari dei grandi esempi d’oltralpe e italiani, di un vino capace di creare continuamente emozioni, prendendosi rivincita del tempo.

Le aziende partecipanti a Soave Seven saranno Balestri Valda, Bertani, Cantina del Castello, Cantina di Monteforte, Cantina di Soave, Coffele, Corte Adami, Corte Mainente, Corte Moschina, Dal Cero, Fasoli Gino, Fattori, Filippi, Fornaro, Franchetto, Gini, I Stefanini, Inama, Le Mandolare, Marco Mosconi, Montetondo, Nardello, Portinari, Roccolo Grassi, Sandro De Bruno, Suavia, Tenuta Sant’Antonio, Tenuta Solar, Vicentini, Villa Canestrari, Villa Canestrari, Villa Erbice, in collaborazione con la Strada del Vino Soave.

La manifestazione apre al pubblico dalle ore 20 alle ore 22:30 ed è prevista la proposta gastronomica di Desco Soave, coordinata dalla strada del vino Soave.

Ingresso 15 euro, 10 euro per soci AIS, ONAV, FISAR, FIS.

Tag:, , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: