San Valentino: 5 vini per 5 tipi di coppia

Come diciamo sempre, molto più importante del wine pairing è la persona con cui stappi quella bottiglia. E a San Valentino? Bisogna sceliere il vino giusto che faccia da accompagnamento “musicale” alla serata, una bottiglia che sia perfetta per il tipo di coppia che siete.
LA COPPIA TOXIC
Avete presente le persone che su Facebook, alla voce “situazione sentimentale”, inseriscono “è complicato”? Ecco, con ogni probabilità fanno parte di una coppia di questo tipo. Volendo dirla con una canzone, sono la coppia “Hot ‘n Cold” di Katy Perry: un giorno sono hot, un giorno sono cold, un giorno va tutto bene e quello dopo chissà, soprattutto se la sera prima c’è stata una discussione. Non per forza queste coppie vivono una relazione tossica. Oddio, in qualche caso sì, ma in generale si tratta di persone per le quali il conflitto è sano: le aiuta a prendere decisioni in merito al loro rapporto, tanto che le loro prospettive di rottura non sono superiori a quelle delle coppie appartenenti alle altre categorie. Insomma, vogliamo anche risvegliare un adagio popolare? “L’amore non è bello se non è litigarello!”. Non bastasse, questo tipo di coppia compensa i periodi turbolenti con momenti di grande gioia e passione.
Per loro immaginiamo una cena a base di ostriche, e il vino perfetto da abbinare è lo Chablis Les Montmains di Domaine Laroche, con le sue note aromatiche di nocciola e l’ottimo equilibrio tra frutta matura e acidità, con un finale lungo e armonioso. Un bianco “hot ‘n cold” come questa coppia. Costa circa 50 euro.
LA COPPIA VINAVIL
Non sono solo quelle dei primi tempi, esistono moltissime coppie concentrate sul partner, che tendono a trascorrere un sacco di tempo insieme, a condividere hobby e passatempi ed è proprio questo tempo passato fianco a fianco che li spinge l’uno verso l’altra e fa da collante pressoché indissolubile alla storia. Vi manca l’aria? Anche a me, ma prendete nota che secondo le statistiche sono proprio questa tipologia di coppia quella destinata a durare più a lungo e a essere più soddisfatta…
Il vino giusto per loro è Veuve Clicquot Vintage Rosé 2008, un Millesimato che nasce dall’assemblaggio del 2008 con un 5% di vini invecchiati in botti di rovere provenienti dalle foreste della Francia centrale, per potenziare la complessità e la ricchezza aromatica. Le botti donano allo Champagne aromi legnosi, vanigliati e tostati. La Cuvée si presenta di un colore dorato brillante con sfumature ramate. Al naso si presenta puro ed elegante con note di frutti rossi freschi e fragranze agrumate, che si sposano perfettamente con note speziate di cannella e vaniglia. Anche qui domina il Pinot Nero che, dopo un attacco chiaro, lo rende più corposo e strutturato. Uno Champagne forte e fresco che donerà al vostro San Valentino un sorprendente finale. Costa circa 70 euro.
LA COPPIA SOCIALIZE
La loro serata perfetta è una via crucis per locali con tutta la compagnia di amici più eventuali aggiunti o simili. Le coppie socialize generalmente condividono lo stesso gruppo di amici e amano trascorrere tempo con loro, costruendo all’interno del gruppo la loro relazione di coppia. Un po’ come quando eravamo adolescenti, insomma.
Per loro è perfetto un bel Romagna Sangiovese, magari il I Quattro Bastioni di Poggio della Dogana, giovane cantina di Terra del Sole. Un Sangiovese schietto, chiaro, piacevolissimo, che sa di lamponi, viola, arancia sanguinella. Costa circa 10 euro.
LA COPPIA DRAMA QUEEN
Sfortunatamente, il destino di non tutte le coppie è roseo. Le cose potrebbero prendere il via nel migliore dei modi, ma nelle coppie drama queen questo stato di grazia in genere non dura molto: i partner, infatti, tendono a prendere decisioni basate su precedenti esperienze negative o comunque su questioni legate alle loro relazioni passate. Non sorprende dunque che le coppie drama queen siano quelle con una più alta percentuale di insuccesso, addirittura il doppio rispetto alle altre categorie.
Per questa coppia, ci vuole un grande Champagne, perché, si sa, come diceva Marilyng Monroe “se devo piangere preferisco farlo sul sedile posteriore di una Rolls Royce piuttosto che su quello di una carrozza del metrò”, e noi aggiungiamo, “e con un calice di Champagne in mano”. Quindi scegliamo Amour de Deutz Rosé 2009, raffinato assemblaggio di 55% di uve di Pinot Nero provenienti dai terroir di Ay, Verzenay e Bouzy e di 45% di uve di Pinot Chardonnay dai vigneti di Avize, Chouilly e Villers-Marmery, a cui, nel finale, viene aggiunto un 8% di selezionatissime uve di Pinot Nero: il risultato è uno straordinario equilibrio per uno Champagne delicato, elegante, dalle tenere sfumature rosa corallo,  dolcemente aromatico, dal vivace retrogusto di frutti rossi, di pesca nettarina bianca, di latte di cocco e di rosa alpina con sfumature di vaniglia. Uno Champagne decisamente emozionante e di estrema finezza che si presenta con un habillage da grande soirée grazie alla bottiglia elegantissima, che sotto la capsula racchiude un ciondolo di argento cult per ogni wine lover. Costa circa 150 euro.
LA COPPIA SPOSATA
Nonostante tutto sono ancora insieme, ma certo, solitamente, il fuoco della passione non è più quello di un tempo. Il menage di tutti i giorni è pieno di impegni, figli, casa da mandare avanti e il tempo per se stessi si ritaglia con il contagocce.
Per loro, serve un vino per risvegliare la passione. Niente di meglio di Cruino di Zeni 1870, 100% di uva Corvina che fa un mese di appassimento, un vino avvolgente, sensuale, che profuma di frutta secca e in bocca si distingue per note di marasca, spezie dolci, eucalipto, è vellutato, avvolgente, in una parola, seducente. Costa 22 euro.
Tag:, , , , , , , , , , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: