Natale a tavola, tra novità originali e certezze fuori dai soliti giri

Dopo la selezione di vini cheap and chic, ecco alcune proposte curiose o golose, ma di nicchia rispetto a quelle più blasonate. Dal Supercotechino Contini 2.0 al panettone Filippi, ecco una scelta del meglio che offre il mercato per il rapporto qualità prezzo.

UN METRO DI SALAME (e di felicità)

Una versione magnum dell’amato salame gentile insaccato nel tradizionale budello suino: è una versione scenografica quella di questo salame Levoni che, tagliato a fatte e servito in tavola, è perfetto per una cena con gli amici! Il salame magnum è lungo  un metro, costa 70 euro e per scorpire dove acquistarlo guarda qui https://www.levoni.it/it/dove-trovarci

 

COTECHINO VANIGLIA MACELLERIA CONTINI 2.0

Il cotechino Vaniglia più buono del mondo. Gustosissimo e delicato, di una leggerezza che ogni fetta va giù una dietro l’altra e nemmeno te ne accorgi. Il piacere è ai massimi livelli, senza rimorsi. Da gustare assieme a un’altra chicca di Alice, proprietaria assieme al marito Andrea: la mostarda di pesce, una mostarda in grado di piacere anche a chi solitamente non la gradisce, dal gusto intrigante, che si abbina in maniera sorprendente al cotechino. Provare per credere.

Costa 15 euro al kg, lo spediscono in tutta Italia sottovuoto e lo potete conservare per un mese.

… OPPURE IL COTECHINO TE LO CUCINA DAVIDE OLDANI

 

Non avete voglia o tempo di cuocere per 3 ore il cotechino di cui sopra. Ok, allora dobbiamo per forza scegliere tra uno dei tanti precotti disonibili sul mercato, perchè si sa, ci sono cotechini precotti e cotechini precotti, e per dimostrarlo lo chef stellato Davide Oldani ha firmato per Salumi Pasini, produttore di Trezzano sul Naviglio in provincia di Milano, un prodotto di bella qualità.

Lo comprate qui.

LINGUA COTTA A VAPORE SALUMIFICIO PASINI

Non so voi, io vado pazza per la lingua, ma sono l’unica in famiglia ad avere questo tipo di gusti e quindi cucinarne una intera solo per me proprio non è il caso. Per questo la soluzione della vaschetta di lingua affettata di Pasini è perfetta. Ed è decisamente buona. La lingua cotta a vapore è una specialità tipica della Lombardia ottenuta da lingue di bovino ripulite, salate mediante salamoia, intenerite e zangolate delicatamente. In seguito sono cotte a vapore a bagnomaria, spelate e stampate ancora calde. Dopo essere avvolte in una reticella procedono a una seconda cottura, raffreddate e, infine, confezionate. Io la servo condita con un filo d’olio evo Bios Monini, cipolla di Chevennes e aceto balsamico La Secchia.

La vaschetta da 120 grammi costa 13,90 euro e la comprate qui.

TARTARE ALPINA

Questo prodotto di Trotaoro è delizioso oltre che praticissimo, perchè in men che non si dica potete preparare un antipasto di grande effetto, da accompagnare con blinis o salse ai peperoni, al pomodoro, una crema acida o all’erba cipollina.

 

PUNTARELLE SOTTOLIO

Da abbinare anche alla tartare di trota qui sopra, oppure a un bel tagliere di salumi, oppure ancora da non abbinare, e gustare così, da sole. Le “Puntarelle” sono il cuore della cicoria catalogna, un’ insalata tipica che si semina a ottobre e si raccoglie tra gennaio e febbraio. La pianta viene defogliata a mano per tagliare gli “scattuni”, ossia i germogli che poi I Contadini sanno magistralmente mettere in vaso. Provate anche il carpaccio di finocchi.

Costano 8 euro e le compri qui.

 

CASTELLO BONOMI CRUPERDU

Una Riserva che nasce dalle vigne più storiche di proprietà della cantina, CruPerdu è composto da un taglio fra Chardonnay, predominante nell’assemblaggio finale, e Pinot Nero. Il perlage ha una grana fine, la gamma dei profumi al naso si declina con sfumature variegate, dal fruttato al floreale, passando per rimandi ai lieviti e alla pasticceria. In bocca ha un’ottima struttura, grazie a un sorso che scorre con fermezza ed eleganza, lasciando affiorare un bel sapore minerale. Chiude con un finale lungo, connotato da un retrogusto agrumato e affumicato. Fa almeno 70 mesi sui lieviti e 10 mesi in bottiglia.

Costa 25 euro e lo comprate qui.

VINGE DI ALICE  PS INTEGRALE

Il Brut “P.S. Integrale” è uno Spumante da cui emerge tutta la personalità di Cinzia Canzian, proprietaria della cantina Le Vigne di Alice. Tutta la gamma di prodotti realizzati a Carpesica è improntata sulla voglia di “osare”, sperimentando metodi e approcci nuovi. Così accade anche con quest’etichetta, che mantiene il proprio fondo per comunicare l’idea di territorialità e di produzione votata all’artigianalità quasi estrema, per recuperare sapori e sensazioni ormai persi nella standardizzazione delle bollicine realizzate in Veneto. Una bottiglia per chi ama provare qualcosa di originale. La seconda fermentazione avviene in bottiglia, e lo spumante alla fine non subisce né sboccatura né filtrazione, mantenendo dunque il fondo. Questo “P.S. Integrale” ha origine da un vitigno che è l’emblema della bollicina in Veneto, il Glera e assume alla vista un colore tipicamente paglierino, attraversato da qualche lampo più tendente al verdognolo. Il perlage è di grana fine, ben definito. Il bouquet al naso evidenzia un ventaglio di note fruttate decisamente rinfrescanti, da cui emerge qualche leggero richiamo alla nocciola e alla lavanda. Al palato è di corpo leggero, schietto e beverino, con un sorso che mette in evidenza una vena sapida. Uno spumante col fondo particolare, che racconta la passione e l’intraprendenza di Cinzia Canzian, donna il cui spirito artistico influenza fortemente la gamma dei prodotti marchiati Le Vigne di Alice.

Costa 20 euro e lo compri qui.

 

ZANOTELLI FOR4NERI ROSE’

Lo spumante For4neri Rosè Trentodoc nasce dalla selezione di vitigni di uve Pinot Nero e Chardonnay scelte in base alla loro specifica collocazione geografica in termini di esposizione, altitudine e caratteristiche del terreno. Le condizioni climatiche della Valle di Cembra permettono di ottenere uve che al momento della vendemmia presentano un perfetto equilibrio tra maturazione zuccherina, acidità e aromaticità. Prodotto in quantità limitatissime, è composto da 80 Pinot Nero e 20 Chardonnay.

Costa 22 euro e lo compri qui.

MARKUS MOLITOR RIESLING ALTE REBEN

Aromatico, profondo, fresco, croccante, ti seduce come potrebbe farlo uno sguardo azzurro. Un Riesling che resta nel cuore, prodotto da una cantina tra le più note della Mosella, che ha conqiustato con il suo Riesling Auslese 2013 i 100 punti di Parker.

Costa 33 euro e lo compri qui.

 

 NITTARDI CASANUOVA DI NITTARDI VIGNA DOGHESSA

Nittardi è una tenuta vitivinicola nel cuore del Chianti Classico, tra Castellina in Chianti e Panzano. Già nota sin dal XI secolo con il nome di “Villa Nectar Dei”, nel XVI secolo fu proprietà di Michelangelo Buonarroti che inviò nel 1549 a Roma delle bottiglie di vino di Nittardi da offrire al Papa come “dono genuino”. Sin dal 1981 Nittardi ha omaggiato ogni anno Michelangelo Buonarroti scegliendo un artista di fama internazionale quali Hundertwasser, Yoko Ono, Guenter Grass e Dario Fo per dipingere l’etichetta e la carta seta che vestono le preziose bottiglie del Chianti Classico “Casanuova di Nittardi”. Le opere d‘arte per l‘annata 2017 sono state afÀ date all‘artista greco Mikis Theodorakis, cantautore, compositore, À losofo e politico, conosciuto tra le altre cose per aver realizzato la colonna sonora del À lm cult “Zorba il greco”. Questa etichetta regala sentori affascinante di ciliegie, viole e note di macchia mediterranea e liquirizia, accattivante struttura con tannini equilibrati e durevole persistenza.

Costa 20 euro e lo compri qui.

 

ZENI 1870 CRUINO

Gaetano Zeni – da tutti conosciuto come ‘Nino’ – fondatore di questa cantina storica di Bardolino  aveva un temperamento creativo e che lo ha spinto a prendere la storica decisione di puntare sulla vinificazione di singole tipologie di uve, dando valore al luogo dove veniva coltivata la vite, capendo già allora che il vino non si fa in cantina ma nella vigna. Infine non mancò certo di portare novità anche sulle tipologie dei vini proposti tutt’oggi dalla cantina: il Cruino e il Costalago sono infatti il frutto di una sua meticolosa ricerca, capace di regalare sensazioni ed equilibri oggi apprezzati in tutto il mondo. E proprio Cruino è uno dei vini interessanti di quest’azienda: 100% Corvina Grossa lasciata appassire in plateau, si eleva in barriques di rovere francese per 10–18 mesi, a seconda dell’annata. Il risultato è un vino caldo e sensuale, pieno, avvolgente, minerale, leggermente balsamico, che profuma di fieno e frutta secca. Ricorda, ovviamente, l’Amarone ma è più “facile”da bere e
abbinare.
LE POTAZZINE BRUNELLO DI MONTALCINO RISERVA
Boutique winery tutta al femminile, scegliete una delle loro etichette e non sbaglierete. Ma la perla da concedervi questo Natale è il Brunello di Montalcino Riserva de Le Potazzine è un capolavoro liquido, prodotto solo nelle migliori annate che nasce nei due vigneti che danno alla luce il suo omonimo ‘fratello’ minore, ma con un periodo di affinamento prolungato ulteriormento sino a 60 mesi in botti di rovere di Slavonia. All’olfatto è di grande impatto: sensazioni di sottobosco rincorrono frutti selvatici e confetture, spezie e liquirizia culminano in uno sfondo balsamico. Di memorabile lunghezza al palato, risulta intenso, elegante, avvolgente e vellutato, di grande equilibrio.
IL CASOLARE DIVINO TRALICE
Fatto con un vitigno autoctono raro dell’Alto Casertano, il Pellagrello Nero, Tralice – nome che evoca il taglio obliquo della potatura a Guyot riprodotto in etichetta – è un vino speciale, perfetto in abbinamento con vini piccanti. Setoso, con struttura straordinariamente complessa, regala sentori di piccoli frutti a bacca rossa di bella eleganza.

CON I TRE CIOCCOLATI IL PIACERE SI TRIPLICA

Quattro amici e una passione in comune. I quattro soci di Infermentum, tre ingegneri e una donna marketing, hanno trasformato la passione per il lievito madre in una realtà alla continua ricerca di materie prime differenzianti e di eleganti note creative all’interno di ricette della tradizione, senza l’utilizzo di aromi, coloranti, conservanti ed emulsionanti chimici. La loro mission è creare un’esperienza da condividere e da raccontare, portandoInfermentum ovunque vivano estimatori delle cose più buone e autentiche d’Italia. Un panettone con cioccolato al latte, bianco e fondente al 61%, ovvero il sogno di ogni goloso. È lievitato lentissimamente da un impasto con pasta madre, sprigiona un invitante profumo d’arancia e di vaniglia bourbon del Madagascar, la migliore, ed è rigorosamente senza uvetta. E’ talmente buono che ti viene voglia di mangiarlo tutto l’anno.

 

IL PANETTONE DI GIULIANO

Per il panettone di Natale Giuliano Baldessari, chef del ristorante Aqua Crua a Barbarano Vicentino, propone un panettone di straordinaria fragranza, morbido, succoso, elegante. Uno dei migliori assaggiati quest’anno, perché il panettone di Giuliano Baldessari quest’anno ha il profumo della tradizione. Una sfida al panettone classico, un ritorno al gusto della semplicità: “Ho pensato molto a cosa ci saremmo potuti inventare per creare qualcosa di insolito, di particolare, e mi sono ritrovato a riflettere su quanto insolita sia ormai la tradizione.La ricetta del Panettone, il pane di lusso di puro frumento, è una tra le più antiche: quest’anno ci metteremo alla prova, la sfida sarà dimostrare che l’eccellenza del gusto può arrivare anche dalla semplicità di provare qualcosa di assolutamente comune.” Tra gli ingredienti il macis, fiore della noce moscata, il burro di montagna,il tempo, necessario a una lievitazione completamente naturale, l’uvetta di Zibibbo e i canditi di arancia di loro produzione, il lievito madre rinfrescato con la rugiada raccolta da Baldessari sulle montagne trentine la notte di San Giovanni. Il panettone è disponibile nel formato da 750 gr confezionato in una latta molto graziosa  (30 euro, necessaria la prenotazione), si compra in ristorante e nello shop on line (www.aquacrua.it/shop). Il panettone arriva a casa sempre fresco, il consiglio è di consumarlo nei giorni immediatamente successivi alla produzione.

Costa 30 euro e lo compri qui. 

PANDORO O PANETTONE? PANDORETTONE

Ogni Natale a fine pasto emerge sempre lo stesso dilemma: amaro o grappa? Pandoro o panettone? Quest’anno Amaro Ramazzotti e Panificio Grazioli hanno unito le forze per presentare l’abbinamento che mette tutti d’accordo. Il Premio Ramazzotti, il blend che unisce l’amaro italiano più amato al mondo dal 1815 e un’esclusiva Grappa di Nebbiolo invecchiata 36 mesi in botti di Rovere, incontra il Pandorettone, un dolce soffice come un pandoro e fragrante come un panettone, rigorosamente prodotto con lievito madre e ingredienti di prima qualità come le uvette macerate nel IL PREMIO Ramazzotti.

PANETTONE FILIPPI

Un concerto di sapori e profumi, che si sente e si vede per questo panettone che è stata una bella scoperta. La vaniglia naturale, proveniente dalle bacche del Madadascar, infonde profumo ed aroma; la sua intensità si abbina con garbo al burro e alle uova fresche. L’uvetta dei panettoni invita lo sguardo con il proprio color ambra. Le mandorle sono di casa nostra, pugliesi perché eccellenti; a loro il compito di decorare e arricchire la glassa: tra colore e sapore. Le scorze d’arancia, poi, offrono il contrappunto, l’aroma; e derivano dalle Washington di Calabria; sono spesse, di un arancione vivo, candite quando ancora intere nella buccia, perché non perdano nulla nella lavorazione. Il sapore come scoperta Non c’è un sapore che prevale, nei dolci Filippi: solo fragranze che si scoprono, piano piano. Ricerca degli ingredienti e tanta cura fanno sì che chi li gusta possa ripercorrere i gesti della preparazione, come al cospetto di chi li ha messi in atto. Aroma, sapore, fragranza, colori, vanno scoperti lentamente, magari chiedendosi “come”, o “perché”, perfino “da dove”. Al centro le passioni e i valori di una famiglia che ha voluto confrontarsi nella genuinità e nella tradizione.

I miei preferiti sono il tradizionale e il Pere e cioccolato, costano a partire da 19.60 euro e li comprate qui.

 

 

 

 

 

 

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: