Grandi Langhe 2019 al via

Solo pochi giorni all’inizio di Grandi Langhe: la grande anteprima piemontese – organizzata ogni due anni dal Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani e dal Consorzio del Roero per presentare a buyer, enotecari e a tutti i professionisti di settore le nuove annate dei più prestigiosi vini delle Langhe e del Roero – si terrà ad Alba, al Palazzo Mostre e Congressi nelle giornate del 28 e 29 gennaio 2019.

Un’edizione che si preannuncia ricca di novità, a partire dall’introduzione dei vini a Denominazione di Origine Controllata – che per la prima volta potranno essere degustati insieme alle nuove annate di Barolo (2015), Barbaresco (2016) e Roero (2016) – e dall’anticipo al mese di gennaio che permetterà ai partecipanti di degustare le nuove etichette a pochi giorni dalla loro messa in commercio.

Inoltre, la scelta di focalizzare l’evento in soli due giorni e in un’unica location – con la presenza di tutti i produttori in entrambe le giornate – consentirà una partecipazione più agevole e permetterà ai presenti di non perdersi nessuna etichetta tra quelle in degustazione all’anteprima piemontese.

Le novità non finiscono qui e, con l’obiettivo di offrire un’immersione totale nel territorio, l’edizione 2019 di Grandi Langhe ha previsto in scaletta anche sei seminari di approfondimento tenuti dagli esperti di settore – il Dott. Edmondo Bonelli e l’agronomo e insegnante dell’Istituto Agrario Umberto I di Alba, Edoardo Monticelli – che tratteranno la tematica della geologia delle Langhe e le caratteristiche dei principali vitigni del territorio.

“Questo Grandi Langhe 2019 è un evento completamente rinnovato ricco di cambiamenti” – ha detto il Presidente del Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani Matteo Ascheri – “Come Consorzio siamo estremamente soddisfatti sia dell’entusiasmo delle aziende coinvolte, che della risposta degli operatori: abbiamo oltre 500 professionisti accreditati in arrivo da tutto il mondo per i due giorni della manifestazione. Un successo per i Consorzi, per i produttori e per la città di Alba che si riconferma polo di attrazione per il settore enogastronomico”.

Un appuntamento immancabile per i partecipanti, l’opportunità di assaggiare i vini delle oltre 206 aziende partecipanti a diretto contatto con le meravigliose terre da cui provengono e con la possibilità di incontrare in prima persona i produttori nel walk-around tasting, in programma dalle 10 alle 17. L’ingresso è riservato agli operatori di settore e giornalisti accreditati.

Informazioni: www.grandilanghe.com

Tag:, , , , , , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

7 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: