2-8 maggio: MILANO FOOD WEEK, decima edizione

MILANO – Giunge alla decima edizione la Milano Food Week, che animerà la metropoli lombarda con un ricco calendario: 40 chef coinvolti in storycooking, 4 cucine in città, 10 temi per mostrare il cambiamento del settore nell’ultimo decennio, oltre a numerosi incontri aperti al pubblico. Il cibo sarà il fil rouge di un racconto collettivo, che toccherà ogni angolo della città – da piazza Duomo alle periferie – e sarà narrato anche attraverso altri linguaggi: cinema, musica, fotografia, moda, tecnologia. Più di 100 sono gli eventi previsti, tra showcooking, aperitivi, proiezioni, DJ set, forum e charity.

«È per me un onore – dichiara Federico Gordini, presidente di Milano Food Week – celebrare i dieci anni di straordinari cambiamenti che hanno caratterizzato il mondo del food e della cucina e che hanno al contempo letteralmente dato una nuova vita alla nostra Milano. Si tratta di un’idea nata dal basso, da tre ragazzi all’epoca ventenni tra cui me, che hanno deciso di sviluppare questo progetto in funzione della conquista dell’Expo 2015. Nel corso degli anni Milano Food Week è diventata un osservatorio sui cambiamenti non solo del mondo del food, ma anche di tutta la città di Milano».

Davide Oldani, Federico Gordini e Carlo Cracco

Quattro le cucine tematiche disseminate per la città: Stage Kitchen (in piazza Duomo), dedicata agli eventi più spettacolari della settimana; Lifestyle Kitchen (a CityLife), dove confluiranno i trend gastronomici e si analizzeranno le reciproche influenze tra stili di vita e abitudini di consumo; Fashion Kitchen (al Brian & Barry Building di San Babila), hub dove la moda incontrerà il cibo; Young Kitchen (all’università IULM), teatro di dibattiti, esperienze e laboratori.
I dieci anni della manifestazione corrisponderanno ad altrettanti temi, che offriranno il quadro completo di un settore in continua evoluzione: Milano e il food, Stage food, Sound Design food, Health & wellness food, International food, Millennials e gen-z food, Fashion & lifestyle food, Food Business, Sostenibilità e Aperitivo.

Inoltre, dal 27 aprile al 5 maggio una mostra fotografica “vestirà” corso Vittorio Emanuele di immagini e di ricordi, con due percorsi visivi che disegneranno l’evoluzione del food (a cura della Cucina Italiana, lo storico mensile fondato nel 1929 proprio nel capoluogo lombardo) e di Milano (con Luca Binetti) negli ultimi dieci anni, raccontando il cambiamento e il rinnovamento di un settore e di una città che hanno meritato un posto di rilievo nel panorama nazionale e internazionale. La mostra accompagnerà il pubblico in piazza Duomo, centro nevralgico delle attività e cuore pulsante della kermesse che vedrà l’apertura, giovedì 2 maggio, con la performance di Viviana Varese. Venerdì 3 “i tre tenori” – Andrea Berton, Davide Oldani e Daniel Canzian – renderanno omaggio al loro maestro Gualtiero Marchesi, realizzando ciascuno una ricetta in suo onore.
Fino al 5 maggio la cucina di piazza Duomo vedrà esibirsi importanti cuochi italiani che condivideranno col pubblico la loro “ricetta-tributo” a Milano.

Anche quest’anno la MFW dedicherà uno spazio alla sostenibilità sociale e ambientale legata al food, alla sempre maggiore attenzione che la città di Milano, dai cittadini alle istituzioni, dedica a questi temi. Sarà preparato il primo Risotto Solidale a Milano insieme a cittadini, ristoranti e chef della città, a favore di persone in difficoltà aiutate da Caritas Ambrosiana. Con la partecipazione esclusiva dello chef Eugenio Boer, nella cucina del Refettorio Ambrosiano saranno preparati 25 kg di risotto alla milanese, che sarà consumato dagli utenti del refettorio e, in parte, consegnato a domicilio agli ospiti delle case accoglienza della Caritas.
Tutti potranno contribuire a donare una porzione di risotto: dal 2 al 12 maggio sarà infatti possibile ordinare online su Just Eat, da alcuni ristoranti in città, un piatto di risotto alla milanese o ricette creative che lo ricordano e lo rivisitano, a un prezzo speciale di 5 o 7 euro. Il peso totale dei piatti solidali ordinati durante la Food Week sarà raddoppiato e donato da Just Eat a chi ne ha più bisogno, contribuendo così a raccogliere ulteriori pasti a favore di Caritas Ambrosiana.

L’amplissimo palinsesto della decima Milano Food Week, con tutti gli aggiornamenti in tempo reale, si può consultare sul sito Internet ufficiale dell’evento.

Informazioni: info@milanofoodweek.com
Pagina Facebook: facebook.com/milanofoodweek
Instagram: instagram.com/milanofoodweek
Hashtag ufficiale: #MFoodW

Tag:, , , , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: