Lady Amarena 2019 è la cinese Liu Ting Zheng aka Tammy Liu

La migliore barlady del mondo viene dalla Cina: Liu Ting Zheng, detta “Tammy Liu”, 30 anni, un passato da ballerina e un presente da regina mondiale dei cocktail, è stata eletta Lady Amarena 2019.  Liu ha battuto le altre 11 concorrenti da tutto il mondo – dalla Nigeria agli Emirati Arabi – nella finale della quinta edizione del concorso internazionale creato da Fabbri 1905 per mettere in evidenza il lato rosa della mixology e che si è svolto nel foyer del Teatro comunale di Bologna il 15 e 16 ottobre.

Non una “semplice” competizione al femminile, ma un vera e propria esibizione aperta al pubblico della Bologna Cocktail Week per mettere in mostra il talento di professioniste che, nel loro piccolo, combattono il pregiudizio a suon di shaker: “non chiamateci barlady, non chiamateci bartender donne: noi oggi dimostriamo di essere semplicemente bartender” ha dichiarato la neo vincitrice, spiegando come l’industria della mixology stia conoscendo un rapido sviluppo in Cina, allevando una nuova generazione preparata e creativa. “Purtroppo le donne vengono ancora troppo spesso percepite come coloro che banalmente servono il cliente. Spero che questa mentalità sparisca, anche grazie ad un concorso come Lady Amarena”.

Un messaggio di parità condiviso dalla nostra Adriana Firicano, Head bartender del Teatro S.Cecilia di Palermo e neo vincitrice del titolo Lady Amarena Italia, che ha proposto in gara il suo cocktail dal titolo “La Lupa”. La celebrazione di una donna estrosa, ribelle e molto femminile della novella di Verga diventa l’occasione per dedicare la composizione “alle donne ribelli che amano il rischio”, accompagnandola con un filmato di presentazione che ribatte i temi del Me Too.

Non solo impegno, ma anche spettacolo, perché il mondo della mixology è intrattenimento: da una futurista “Indiana Jones” alla ricerca dei “sapori perduti” ad una travolgente danza africana che ha fatto ballare il pubblico, passando per il giro del mondo attraverso un cocktail, che ha regalato alla greca Penelope Agrimanaki il secondo gradino del podio, Lady Amarena 2019 è stato soprattutto uno show memorabile.

Per la gioia del pubblico della Bologna Cocktail Week, la regina internazionale, Liu Ting Zheng, e la regina italiana, Adriana Firicano, si esibiranno oggi al termine della Mixology Competition, in programma dalle 14 alle 18 presso il Sympò, che vedrà in giuria Gabriele Pizzutto, Global Marketing Manager del settore fuori casa di Fabbri 1905, mentre a premiare sarà Nicola Fabbri, ideatore di Lady Amarena.

Tutte le finaliste sono state invece ricevute questa mattina nella storica sede Fabbri di Borgo Panigale per visitare la ricca raccolta di storie e memorabilia dell’azienda raccolti in 115 anni di attività e che diventerà presto il Museo Fabbri 1905.

 

CHI E’ LA NUOVA LADY AMARENA DALLA CINA 

Tammy Liu è stata scelta da una giuria di esperte, ovviamente tutta al femminile, che ha decretato il suo cocktail “Ciao Bella” il migliore della competizione.   Originaria di Taiwan, Liu è stata abituata fin da piccolissima al rigore e alla disciplina della danza. Il talento l’ha condotta a New York per perfezionarsi presso il prestigioso Broadway Dance Center. E proprio qui, dove il suo destino da palcoscenico sembrava oramai avviato, Liu ha deciso di intraprendere una nuova strada. Da allora ha lavorato in molti locali tra gli Stati Uniti e la Cina e assicura di non essersi mai pentita della scelta. Da sei anni è bartender del Mary Magnate cocktail bar di Shanghai.

Tag:, , , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: