Altra novità nel bresciano, arriva Al Malò – Cucina e Miscelazione

In Franciacorta, nello storico palazzo Vantiniano di piazza Cavour a Rovato, il 30 gennaio apre Al Maló – Cucina e Miscelazione. Ristorante e cocktail bar, un locale dal concept moderno e d’ispirazione internazionale voluto e progettato nei minimi dettagli da tre soci originari della provincia di Brescia: Mauro Zacchetti, chef con importantissime esperienze professionali alle spalle (al fianco di Andrea Berton, Gualtiero Marchesi, Philippe Léveillé – 5 anni – e Norbert Niederkofler), Lodovico Calabria, barman di lungo corso con numerose collaborazioni all’attivo, e Alberto Bergomi, imprenditore edile e nel campo della ristorazione. Da un’idea di quest’ultimo nasce il progetto Al Malò, che vede il coinvolgimento sin dall’inizio di Calabria, collaboratore di Bergomi in un altro locale, e poi di Zacchetti, proprio in quel periodo di rientro in Italia da un’importante esperienza lavorativa a Hong Kong e legato da un’amicizia di oltre dieci anni con Lodovico.

Un unico ingresso per i due ambienti, ma i locali sono volutamente divisi subito da una biforcazione. A sinistra una porta con la maniglia a forma di forchetta conduce all’ascensore con cui si accede al ristorante, a destra un’altra porta con la maniglia a forma di coppetta dà l’accesso al bar. Lo studio che si è occupato della progettazione degli interni è ADarchdesign.

Al piano terra il Cocktail Bar dagli arredi molto caldi e glamour con legno, tappezzerie e suggestivi lampadari. Al centro un bancone, studiato da Lodovico per rendere più appagante possibile l’interazione con il cliente. Intorno al bancone i classici sgabelli alti, mentre nel resto della sala delle comode sedute e dei divani a muro in pelle che possono far accomodare una trentina di ospiti dall’aperitivo al dopo cena. È stata creata anche una zona dedicata ai fumatori.

Al piano superiore il ristorante da 50 coperti. Sui muri una parte bassa color turchese di cobalto, mentre per la parte alta sono state scelte delle tappezzerie dal richiamo esotico. Tavoli in marmo, nudi, senza tovaglie. Una prima sala dove ci sono tavoli quadrati ed è possibile accomodarsi su poltrone di velluto color turchese di cobalto, dalla struttura dorata; su una parete sono presenti anche dei divani bassi in pelle. Una seconda sala, più piccola e intima, dove è possibile far accomodare gli ospiti anche intorno a tavoli rotondi.

Il ristorante è aperto sia a pranzo che a cena, con la possibilità di scegliere anche tre percorsi di degustazione: “Assaggio”, un percorso di 5 piatti scelti dallo chef a 55 euro con abbinamento vini a 65 euro; “Secondo voi”, 5 portate a scelta del cliente tra le mezze porzioni (3 portate, un primo e un dessert) a 60 euro, con abbinamento vini a 74 euro; “A mano libera”, ovvero 8 portate che raccontano la proposta di cucina di Al Maló, proposto a 70 euro, con abbinamento di 3 vini e 2 cocktail a 88 euro. A pranzo viene proposta una carta ridotta.

La cucina di Zacchetti ricerca innanzitutto il gusto, il riscontro al palato. Vuole essere immediata, golosa, contemporanea, senza orpelli ed effetti speciali che vanno tanto di moda ultimamente, ma che spesso risultano un artificio inutile allo scopo principale per cui cui si va al ristorante, ovvero mangiare. Lo chef punta sull’essenzialità, non vuole sorprendere in modo forzato, ma preferisce una creatività misurata, che risulti di facile comprensione, ma al tempo stesso intrigante attraverso accostamenti, cotture e consistenze. Ovviamente lo chef esalta al massimo i piccoli produttori locali, come i rinomati macellai della zona, ma nella scelta delle materie prime nessuna preclusione, nessun preconcetto, se non l’assoluta qualità e la freschezza. Nelle proposte non mancano ingredienti con cui lo chef si è trovato a che fare nelle sue esperienze all’estero, ma soprattutto propone pesci di Lago e pesci di acqua salata poco utilizzati. Lo stesso vale per la carne con il quinto quarto che è protagonista di molte portate.

Nella carta vini è dato ampio spazio naturalmente alla Franciacorta, con lo scopo di far conoscere anche delle nuove realtà vitivinicole e delle etichette meno note, ma di qualità, della zona. C’è, inoltre, una grossa rappresentazione di tutto il territorio italiano. È presente anche una sezione dedicata alle bollicine e alle denominazioni più importanti della Francia. La maggior parte dei vini presenti in carta è custodita nella bella cantina, che è stata ricavata sotto il bar.

Il cocktail bar apre dalle 18 per l’aperitivo fino all’una di notte, venerdì e sabato fino alle 2. Lodovico Calabria, da grande conoscitore del mestiere e della zona, ha deciso di spaziare con una carta di drink molto variegata, in cui trovano spazio dei signature cocktail, delle proposte stagionali e ovviamente i classici della mixologia internazionale. La carta, creata a 4 mani con il bartender Simone Bani, che fiancheggerà Lodovico dietro il bancone, sarà incentrata sulla stagionalità dei prodotti come frutta e verdura, in modo da ottenere il massimo risultato a livello qualitativo e riuscire a variare molto l’offerta. Al bar, oltre ai drink, sono disponibili una selezione di distillati e diverse etichette vitivinicole al calice ed è possibile ordinare tutte le bottiglie presenti nella carta del ristorante. Tutti gli snack proposti in accompagnamento all’aperitivo sono ovviamente preparati dallo chef Mauro Zacchetti e variano quotidianamente.

Al Maló – Cucina e Miscelazione
Piazza Cavour 28/29 – 25038 Rovato (BS)
Tel. 030 5357565 (attivo dal 30 Gennaio)
Chiuso il mercoledì
info@almalo.it
www.almalo.it (ci sarà dal 30 gennaio una pagina statica, in attesa che il sito sia pronto verso la fine di febbraio)
Bar dalle 18 all’una di notte (venerdì e sabato alle due)
Ristorante Pranzo: 12/14 Cena: 19:30/22:30
Pagina Facebook: Al Malò – Cucina e Miscelazione
Pagina Instagram: al_malo_cucinaemiscelazione
Crediti foto: Daniele Calabria

Tag:, , , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

40 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: