Um sommelier pessoal para navegar ou clique em. Aqui está o novo guia de AIS, 10mil e duas classificações: a parte superior 400 e a parte superior 25 vinhos da Itália

por Segunda-feira, Novembro 3, 2014

Na selva dos guias o amante de vinho sempre estão lutando para libertar. Deixe entusiastas novatos sozinho. O que talvez mais merece? Chama-se Vitae ed è la guida stilata dall’Associazione italiana sommelier, o resultado de um novo projeto editorial apresentado ontem no hotel Magna Pars em mondanissimo 15 di via Tortona a Milano. São 2.160 pagine di racconti appassionati che fanno fare il giro del meglio d’Italia tra grandi e piccoli produttori alla ricerca di eccellenze da gustare tutti i giorni o in occasioni speciali. Um pouco’ come avere un personal sommlier a portata di mano, che ci consiglia sul meglio del meglio della produzione vinicola nazionale.

Come nasce la guida, chi sono i recensori? Un’opera capillare, costruita attraverso la costituzione di un coordinamento centrale capitanato dal presidente nazionale Antonello Maietta (nella foto qui sotto con me) a cui sono giunte le tantissime informazioni trasmesse dagli emissari sul territorio. Si è trattato poi di fare una sintesi ragionata, attraverso l’opera di oltre 900 degustatori mobilitati lungo l’intero Belpaese, tutti soci AIS e con competenze specifiche. Alla fine sono stati circa 28.000 i vini assaggiati, 10.000 quelli recensiti, 2.000 le cantine in Guida; e 400 i premiati col massimo riconoscimento, le “quattro viti”. Todos os, dando spazio alle grandi realtà, ma con un occhio di riguardo per i “piccoli”.

La guida è tirata in 45.000 cópias, 35 delle quali sono destinate ai soci Ais, altre 10.000 a disposizione del pubblico: basta richiederla alla propria delegazione Ais locale (35 euro il prezzo di copertina) ed entro fine anno arriverà anche un APP, che con pochi centesimi consentirà di avere labibbiadei sommelier a portata di clic (la attendiamo con ansia, visto che la guida cartacea non riesce a stare in borsetta 😉 ).

Curiosi di sapere quali sono i TOP 400 vini per AIS? Ecco qui la lista, região por região, in formato PDF!

GUIDA VITAE AIS_TOP 400 e TASTEVIN

I VINI TASTEVIN “2015”. Inediti riconoscimenti attribuiti a vini che si pongono quali modelli di riferimento di indiscusso valore nella rispettiva zona, o che hanno strappato all’oblio e riportato all’attenzione del settore vitigni dimenticati, risvegliando l’interesse di altri produttori. Em suma, le “avanguardie di vigna”: quest’anno sono 25, e diventeranno un appuntamento fisso, annuale.

  • VALLÉE D’AOSTE BLANC DE MORGEX ET DE LA SALLE 2013 – Albert Vevey

• DERTHONA TIMORASSO STERPI 2012 – Vigneti Massa

• GRIGNOLINO DEL MONFERRATO CASALESE BRICCO DEL BOSCO VIGNE VECCHIE 2009 – Accornero

• MOSCATO DI SCANZO 2011 – Biava

• COLLI DI CONEGLIANO TORCHIATO DI FREGONA 2009 – Cantina Produttori di Fregona

• TRENTO BRUT GIULIO FERRARI RISERVA DEL FONDATORE 2004 – Ferrari

• ALTO ADIGE TERLANO PINOT BIANCO RARITÀ 2002 – Cantina di Terlano

• CHARDONNAY LA BORA DI KANTE 2006 – Kante

• DUT’UN 2011 – Vie di Romans

• ROSSESE DI DOLCEACQUA SUPERIORE POSAÚ 2012 – Maccario Dringenberg

• OTELLO NERO DI LAMBRUSCO 1813 2013 – Ceci

• ROMAGNA ALBANA SECCO CODRONCHIO 2012 – Fattoria Monticino Rosso

• VIN SANTO DEL CHIANTI OCCHIO DI PERNICE 2007 – Tenuta Vitereta

• CHIANTI RUFINA VIGNETO BUCERCHIALE RISERVA 2011 – Fattoria Selvapiana

• ORVIETO CLASSICO SUPERIORE CAMPO DEL GUARDIANO 2012 – Palazzone

• CASTELLI DI JESI VERDICCHIO CLASSICO VILLA BUCCI RISERVA 2012 – Bucci

• CESANESE DI OLEVANO ROMANO CIRSIUM RISERVA 2010 – Damiano Ciolli

• MONTEPULCIANO D’ABRUZZO I VASARI 2011 – Barba

• TINTILIA DEL MOLISE EMBRATUR RISERVA 2007 – Cantina Valtappino

• ISCHIA BIANCOLELLA FRASSITELLI 2013 – Casa D’Ambra

• PRIMITIVO DI MANDURIA ES 2012 – Fino

• AGLIANICO DEL VULTURE BASILISCO 2011 – Basilisco

• CIRO ROSSO CLASSICO SUPERIORE ARIS 2011 – Arcuri

• PASSITO DI PANTELLERIA BUKKURAM SOLE D’AGOSTO 2012 – Marco De Bartoli

• MALVASIA DI BOSA RISERVA 2010 – Giovanni Battista Columbu

 

I NUMERI DELLA GUIDA E DI AIS

900 esperti Degustatori mobilitati in Italia, tutti soci AIS e con competenze specifiche sul territorio

28.000 circa i vini assaggiati, in modo rigorosamente anonimo

10.000 i vini recensiti nella Guida Vitae 2015

2.000 le cantine recensite nella Guida Vitae 2015

400 i vini premiati col massimo riconoscimento: le “4 viti”

25 i vini premiati con il “Tastevin”, quali modelli di riferimento di indiscusso valore nella rispettiva zona, o che hanno strappato all’oblio e riportato all’attenzione del settore vitigni dimenticati

2.160 le pagine della Guida Vitae 2015

35.000 circa i Soci iscritti all’Associazione Italiana Sommelier

1965 l’anno di nascita dell’Associazione Italiana Sommelier. Tra pochi mesi, o 7 Julho 2015, si festeggerà il mezzo secolo di vita associativa

22 emanazioni territoriali in cui si articola l’AIS (Trentino e Alto Adige sono autonomi, come Emilia e Romagna)

162 le delegazioni di zona, più o meno coincidenti con le province italiane

450 vitigni recensiti in Guida: è l’incredibile patrimonio varietale che rende unica la viticoltura italiana

NEGRI MAIETTA PRESENTAZIONE GUIDA AIS 2015

 

0

Ainda não há comentários.

O que você acha?

Seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados *