http://geishagourmet.com/2013/09/22/il-gusto-del-desiderio/

O sabor do desejo

por Domingo, Setembro 22, 2013

Olho à minha volta, Me sinto dizer que as mulheres, Depois, os homens, e não é uma questão de quem está certo ou errado. A questão é que você já não quer tomar o tempo, para descobrir, Assistir, ao vivo. Saborear. Então não é para todos, Mas para muitos, muitos, Sim. Desfrutar de um prato com lenta, forse è più facile che gustare un’amicizia, un amore, una conquista. Ai tempi di Twitter e Facebook, sembra che tutto debba risolversi nel tempo di un sms, por 140 caratteri, di uno scatto fotografico. Non c’è tempo per andare oltre, per non mangiare tutto subito, per contemplare qualcosa che vorresti e non sai se potrai meritartela. Che sia un vino, una crema chantilly, un paio di scarpe di Gucci, una donna, un uomo.

Il desiderio è morto? I segnali sono preoccupanti. Il gusto di desiderare sembra perso tra i fast food dei rapporti. Non si Sa più sfiorarsi, ma solo prendersi a spintoni e scappare via. Non si sa più giocare, ma solo strappare di mano le bambole per essere l’unico a possederle. Non si sa più godere, conquistarsi il piacere, abbandonarcisi dentro, rischiando di perdersi, o soffrire.

Uscite. Prendetevi una pausa. Spegnete il cellulare. Disconnettetevi. Mettete in wi-fi i sensi. Stappate un vino che vi apra il cuore. Emozionatevi. Salvate il desiderio.

20130922-194527.jpg

0

Ainda não há comentários.

O que você acha?

Seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados *