http://geishagourmet.com/2013/04/24/mayonnaise-e-ketchup-per-la-remise-en-forme-ricetta-1-cous-cous-alle-verdure-e-legeresse/

Maionese e Ketchup para la remise en forme | Receita 1 | Cuscuz com legumes e Legeresse

por Quarta-feira, Abril 24, 2013

cous cous verdure e mayo nuovo II

Remise en forme: Este é o tema principal do período de verão, Quando você começa a pensar a chegada do verão e o teste do famoso e igualmente temido traje.

Após os inimigos de Páscoa, para melhor se preparar para o verão sem ficar deprimido na mesa, Preciso encontrar que o direito compromete entre sabor e calorias, magari con qualche semplice trucco: la mise in place può essere una valida alleata per presentare un piatto in maniera originale e bella da vedere, e non badare alle porzioni, magari più ridotte rispetto al solito.

Non bisogna essere dei professionisti o degli artisti per trasformare una normale cena in una gioia per gli occhiSe non ci credete, provate questa semplice ricetta (ne seguiranno altre 2) che Mayonnaise e Mato Mato Kraft ha preparato apposta per Geisha Gourmet, facili da fare e in grado di rendere il piatto appetitoso, sia al gusto che alla vista.

Para 4 pessoas

– 280 gr di cous cous – 2 cenouras
– 1 courgette
– 1⁄2 melanzana

– Sal
– idades de óleo
– 4 cucchiaini di Kraft Legeressebasilico per decorare

 

Preparação

Pulite e tagliate le carote a tocchetti. Fate scaldare una pentola antiaderente con due cucchiai di olio e aggiungete le carote.

Nel frattempo pulite anche la zucchina e tagliatela a tocchetti. Aggiungetela alle carote e continuate la cottura.

Infine lavate e tagliate anche la melanzana, che è la verdura che cuoce in meno tempo, e aggiungetela alle altre verdure.

Una volta cotte le verdure salatele e tenetele da parte.

Cuocete il cous cous secondo le istruzioni riportate sulla confezione e mescolatelo alle verdure.

Riempite un coppapasta di cous cous per ogni commensale e servite accompagnando con una quenelle di Legeresse e una fogliolina di basilico.

0

Ainda não há comentários.

O que você acha?

Seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados *