Crescer até que você quer fazer o tecido, Ele é o chef

por Terça-feira, Novembro 20, 2012

Talvez a estrada começou a desenhar Davide Oldani, que terminou a carreira, que ele pensou que fosse ainda sob os holofotes e fazer mulheres loucas manteve-se nada mais do que ficar atrás na cozinha. Certamente, le centinaia di trasmissione tv che hanno impalmato i cuochi a vere e proprie star mediatiche hanno fatto il resto e soprattutto hanno delineato un nuovo trend, tra gli inconsapevoli adolescenti italiani che pensano che cucinare sia solo andare in tv e farsi fotografare sulle riviste patinate mentre si snocciola la propria filosofia di vita. Chi lo chef lo fa per mestiere davvero, sa che è un mestiere di sacrificio, totalizzante, difficile da conciliare con la famiglia e il tempo libero (quasi inesistente). E in pochi arrivano in tv. Ma tant’è: il sogno nel cassetto di 2 teenager su 10 è fare da grande lo chef.

E’ questo quanto emerge dalla ricerca del portale www.ilgustofascuola.it, frutto delle interviste a mille studenti tra i 10 e o 17 anni e 100 insegnanti, presentata per “Apertamente 2012 – Il Gusto fa scuola”, l’iniziativa di Federalimentare e Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, que, con il sostegno di Conai, il Consorzio Nazionale Imballaggi, até 26 Novembro, apre le porte a 10.000 studenti di 50 stabilimenti dell’industria alimentare italiana, per poi portare tra i banchi di scuola, nell’anno scolastico in corso, l’insegnamento dell’educazione alimentare.

In classe si diffonde sempre più, Por conseguinte, una vera e propria “cooking mania”: 1 teenager su 2 cucina già o quanto meno se la cava ai fornelli, vuoi dando una mano ai genitori o preparando il pranzo per mamme e papà che, per motivi di lavoro, hanno sempre meno tempo da passare ai fornelli, mentre 9 na 10 (88,3%) vorrebbero imparare a cucinare un pasto o una merenda per gli adulti e per gli amici. Sembra così giunto il momento d’oro per corsi di cucina, libri, videogiochi a tema gastronomico specificatamente rivolti ai giovani: o 70% degli adolescenti guarda, Na verdade, i programmi tv dedicati alla cucina e ben 3 na 10 sono gli appassionati che non perdono una puntata. Non stupisce, Então, che la professione di cuoco sia diventata l’ispirazione di 2 ragazzi su 10.
Ma lo studio rivela che la passione per la gastronomia ha radici più profonde: o 79% dei giovani dice, Na verdade, che ha già parlato con i genitori dell’importanza di mangiare in maniera equilibrata e cosa fare per rimanere in forma e non essere sovrappeso. E l’87% degli studenti italiani ne ha parlato, almeno una volta, in classe con gli insegnanti.

Le ragazze invece? Pare che in testa ci sia ancora l’idea di fare la velina, la fotomodella & co…

0

Ainda não há comentários.

O que você acha?

Seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados *