Os pais devem diminuir | Adote um grão, batizá-lo, e então eu vou comer… Coisas pelo Conde Ugolino

por Sexta-feira, Outubro 12, 2012

Os gourmets, muitas vezes, fazem estas coisas: adotar um porco e depois frios, uma vaca e em seguida, tendo o queijo ou um bezerro e depois congelá-em fatias, um pedaço do jardim e depois colher os frutos, uma árvore de maçã para receber os botões quando está na hora. Le iniziative di questo genere pullulano in tutta italia, e certo alcune sono un poda CSI o da Conte Ugolino, specie se i produttori ti chiamano propriomamma e papàdi quel maiale, vitellino o speck, come accade in casa Largher, salumificio artigianale del Trentino.

Como funciona? Ce lo spiega così Loris Largher:

  • Ogni anno a luglio raccogliamo le richieste di adozione e ogni genitore acquista uno speck sulla fiducia
  • Ad agosto scegliamo le coscie le rifiliamo, le saliamo, le asciughiamo e le affumichiamo
  • Verso fine ottobre sono pronte per la stagionatura e quindi chiamiamo tutti i genitori ai quali a sorte assegnamo uno dei circa 40 pezzi che produciamo
  • Gli speck vengonobattezzatie identificati con un cartellino con il nome dei genitori e dello speck mentre facciamo un piccoloTorggelen”. Quest’anno il battesimo si svolge il 20 Outubro. Abbiamo un genitore che arriva persino dal Brasile e un’altro, Em vez disso, che verrà in moto dalla Sicilia
  • Gli Speck rimangono nella Cantina di Casa Largher fino a luglio dell’anno successivo quando i genitori tornano finalmente a riprendersi i cuccioli ormai ben stagionati
Per amore del nostro palato, va bene anche esseregenitoricannibali, o no?

Chi è il Salumificio di Casa Largher?

  • Siamo cembrani e facciamo salumi.. da quando?? ce lo siamo dimenticatiti posso dire che abbiamo una cantina che ha almeno 500 anni nella quale abbiamo per generazioni fatto il vino e stagionato salumi e che un nostro avo tale Thomeus Largherius è stato firmatario della Carta di Regola di Cembra nel 1500.
  • Fino agli anni ’70 avevamo anche un allevamento di suini con circa 300 capiora dove c’era l’allevamento abbiamo un moderno salumificio artigianale

Perchè adottare uno Speck Trentino?

  • Perchè è il miglior modo per conoscerci, conoscere la nostra famiglia i nostri prodotti
  • Perchè non esiste sul mercato uno Speck stagionato naturalmente in cantina
  • Perchè utilizziamo solo le migliori cosce di suini pesanti italiani

I nostri recapiti

0
2 Respostas
  • Elisa
    Outubro 13, 2012

    Ciao abbiamo adottato 4 speck l’anno scorso,2 erano per il club e per i nostri soci,anche quest’anno ci siamo presi in carico dei bebe,sono buonissimi ciao a tutti Elisa

O que você acha?

Seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados *