Polenta carbonera

por Quinta-feira, Janeiro de 19, 2012

Apenas uma pequena fatia para o gosto, como era há 100 anos: um concentrado de sabor, Em suma, absolutamente imperdi- bile até hoje. Entre os ingredientes que enriquecem esta deliciosa receita tem o direito do Giudicarie Dop, uma das mais antiga leiteria nos Alpes. O nome deste queijo provavelmente deriva de "stress", massa spremuta, poiché il latte con cui è prodotto questo formaggio subisce numerosi processi di scrematura. È il frutto di un’arte casearia “contadina” tramandata nel tempo, quando i contadini smagravano il più possibile il latte per ottenere un maggior quantitativo di burro, allora ben remunerato. Salumi e formaggi sono il companatico più indicato per raccogliersi in adorazione intorno a questa poesia per il palato.

Ingredientes:

farina del “nostrano di Storo” acqua sale burro

cipolla formaggio Trentingrana e Spressa locale tagliati a piccoli pezzi salamelle vino rosso

Cuocere la polenta in modo tradizionale. Além de, preparare un soffritto con il burro e la cipolla sfogliata, quindi aggiungere le salamelle sgranate, bagnare con abbondante vino rosso e lascia- re evaporare. A tre quarti della cottura, aggiungere il soffritto così preparato alla polenta, si“trisa”per qualche minuto e, in ultimo, aggiungere i formaggi. Lasciare mantecare per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto, quindi rovesciare sul tagliere.

0

Ainda não há comentários.

O que você acha?

Seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados *