http://geishagourmet.com/2011/12/01/germogli-artistici-ispirati-dal-territorio-della-franciacorta/

Em Franciacorta vintage se torna arte

por Quinta-feira, Dezembro de 1, 2011

franciacorta

Como descrever um caminho iniciado 50 anos atrás e como, então, encontra-se em influências ambientais, na cultura do povo esses ingredientes que deram a fama do território e produtos de Franciacorta?
Em resposta a estas perguntas a vista “intralci 1961-2011che si terrà alla Fondazione Mudima por Milão da oggi al 22 Dezembro de, un evento voluto dal consorzio Franciacorta per commemorare i 50 anni di quella prima bottiglia che ha dato il là ad un percorso di successo. Il progetto curato dal Jacopo Perfetti por Art Kitchen ha riunito dieci artistiprovenienti dall’Italia, França, Bolivia, Serbia, Spagna e Poloniaaccumunati dalla passione e propensione alla dialettica tra i territori e il loro pubblico, declinando questo intreccio secondo le loro differenti correnti artistiche.
Invitati durante l’ultima vendemmia, questi artisti hanno trascorso alcuni giorni immersi nel cuore pulsante del territorio della Franciacorta, dialogando con la gente, soffermandosi alla scoperta dei colori, dei sapori e degli odori che pervadono questo luogo dall’antica storia. Si è creata così una vera e propria Officina della creatività germogliata all’interno di Palazzo Lana di Borgonato i cui frutti sono stati tradotti nelle emozioni trasmesse secondo forme espressiva differenti che dall’en plein air giungono fino all’arte pubblica. Il pubblico potrà così viaggiare, anche a ritroso, in un percorso fatto di street art, video installazioni, poesia di strada, visioni pittoriche, alla scoperta delle alchimie artistiche che le infinite distese di filari, e i racconti da loro celati, hanno saputo ispirare.

Il catalogo sarà edito da Skira e curato da Jacopo Perfetti.

1-22 Dezembro de 2011 – Mostra emtralci
c/o Fondazione Mudima
via Tadino 26 Milão
Tel.. 02.29.40.96.33
Inaugurazione 30 novembre ore 18
Horário comercial 11-20, tutti i giorni
Ingresso libero

 

0

Ainda não há comentários.

O que você acha?

Seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados *