http://geishagourmet.com/2011/07/02/bollicine-sulla-pelle/

Bollicine sulla pelle

by sabato, luglio 2, 2011

Per una wine lover non è male l’idea di potersi tuffare in un bagno di bollicine. Ma se fare il bagno in una vasca intera riempita di TrentoDoc non è esattamente economico e, tanto meno, enologicaly correct, finalmente ora c’è un’alternativa. A pensarci è stata Madame Annalisa Furlani, faentina “importata” in Trentino per motivi matrimoniali dall’animo urban stayle, molto alla milanese. Una volta resasi conto che il Giro al Sass non era esattamente come Via della Spiga, la ragazza di San Babila ha deciso di rimboccarsi le maniche e studiare. Per diventare imprenditrice agricola, che pare essere una delle ultime tendenze tres chic per le cosmogirl. Del resto, il marito di Annalisa è Matteo Furlani, titolare dell’omonima cantina di vini e spumante di Vigolo Vattaro e dell’agriturismo Ponte Alto. Dai sei ettari vitati distribuiti tra le colline di Povo e le Pendici della Vigolana vengono prodotte 10mila bottiglie di spumante metodo classico, 1500 bottiglie di vino bianco e altre 1500 di rosso, mille di Teroldego Rosè. Quest’anno, poi, nascerà una nuova etichetta: il Poho Rosso, prodotto con antiche varietà di uve trentine. Ma la grande novità è una linea cosmetica al vino ideata dalla signora Furlani: nuova perché è la prima al mondo ad essere prodotta con spumante metodo classico italiano. Insomma, di creme e cremine al vino ce ne sono tante in giro, ma non fatte con le bollicine made in Italy.

Complice la presenza sul territorio di un’azienda che produce cosmetici per Chicco e svariati altri marchi nazionali, il sogno di Annalisa si è realizzato e a settembre è previsto il lancio massiccio sul mercato italiano delle sue due linee “Gocce di spumante sulla pelle”, tutte totalmente naturali, anallergiche ed in edizione limitata. Una è dedicata alle spa e ai centri estetici e prevede un percorso che parte dallo scrub viso, passa attraverso una maschera viso e corpo e finisce con un’idratazione profonda, il tutto sfruttando i benefici effetti dello spumante metodo classico, che per chiudere in bellezza il trattamento sarà offerto anche nel bicchiere, per ritemprare anche lo spirito, oltre che il corpo. Per il pubblico, invece, stessi prodotti tranne la maschera e per Natale probabilmente uscirà anche un cofanetto super glamour comprensivo di bottiglia di spumante Furlani e crema viso alle bollicine. Manuela Arcuri ne va già pazza. Se siete curiosi di provarla, cliccate su www.cantinafurlani.it e scoprirete dove trovarla.

 

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: