Gusto em scena. Em Lugano

por Quarta-feira, Março de 9, 2011

Preparando-se para fase de sabor, que o 13 e 14 Março será realizado em Lugano o Palazzo dei Congressi. Entre as novidades da nomeação 2011, o mais impressionante é o Chef no concerto "a cozinhar com...Cozinhar sem", o desafio cultural que vai trazer os chefs para interpretar suas placas com ou sem gordura. “Non dobbiamo essere medici ma oggi il nostro dovere morale è fare una cucina salubre, con grande attenzione alle materie prime. Centrale è il benessere del cliente, che non significa solo farlo stare bene a cena ma anche il giorno dopo. Se non riusciamo a comunicare che mangiare bene fa bene alla salute avremo fallito” afferma Ilario Vinciguerra, intervenuto alla conferenza stampa.

“Come lo stilista presenta l’alta creazione di moda, magari poco portabile ma resa poi accessibile dal pret a porter, così le grandi ricette di Chef in Concerto potranno poi essere declinate dal pubblico in modo libero e si aprirà così un dibattito ampio, che interesserà l’intera società”, afferma l’ideatore della kermesse Marcello Coronini.

Tra le conferme del programma di Gusto in Scena ci sarà I Magnifici Vini, rassegna di cantine di Italia, Svizzera e Slovenia, divise per Mare, Montagna, Pianura e Collina, classificazione di Marcello Coronini, che si fregia di brevetto europeo. Non mancheranno gli approfondimenti come quelli offerti dalle grandi verticali di Amarone Tedeschi e Pinot Bianco della Cantina di Terlano, che presenterà una straordinaria selezione dal 1959 hoje.

Finalmente, Seduzioni di Gola farà scoprire i gusti più speciali. Grazie all’Isola dell’Olio si presenteranno ben 7 regioni italiane e il consumatore imparerà ad apprezzare questo prodotto straordinario, grazie ai corsi di degustazione orizzontali. Tra i vari prodotti ci sarà anche uno dei risi più preziosi d’Italia, prodotto dalla Riserva San Massimo, che dalle 12.30 no 15 offrirà al pubblico un assaggio, realizzato dal Ristorante Parco Ciani, luogo di ritrovo per le serate importanti di Lugano. A concludere della conferenza stampa si è tenuto il buffet offerto dalla Collina dei Ciliegi, azienda della Valpolicella, produttrice di un grande Amarone, vino simbolo del Veneto. Una presenza non causale perché proprio la Regione Veneto sarà partner dell’ evento con l’assessorato al Turismo.

0

Ainda não há comentários.

O que você acha?

Seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados *