Palio dell’agnolotto, finale il 22 aprile

Parte il conto alla rovescia per la prima edizione de “Il Palio dell’Agnolotto”, l’evento benefico che si svolgerà domenica 22 aprile presso la Tenuta Calcababbio (località Calcababbio, Pietra Dé Giorgi, Pavia) e vedrà in sfida 13 ristoranti del territorio.

Nel corso della serata, organizzata in collaborazione con la Onlus Chicco per Emdibir (www.chiccoper.org), gli Chef si sfideranno nella preparazione degli agnolotti, con la possibilità di utilizzare nelle loro ricette anche la farina di teff, un cereale senza glutine tipico dell’Etiopia.

Un folto gruppo di giornalisti nazionali e del territorio esperti in enogastronomia sarà in giuria al fianco degli Chef insieme a una significativa rappresentanza di istituzioni ed eccellenze oltrepadane. Ma non saranno solo gli esperti a decretare l’agnolotto migliore: tutti i partecipanti alla serata potranno infatti contribuire esprimendo il proprio voto dopo l’assaggio.

I ristoranti in gara: Sasseo (Santa Maria della Versa), Colombi (Montù Beccaria), GioEle (Stradella), Cella di Montalto (Montalto Pavese), Scuropasso (Cigognola), La Pineta (Fortunago), Boccapane (Ruino), Corte Montini (Santa Giuletta), Antica Trattoria Del Ginepro (Menconico), La Quercia (Valverde), Il Melo Rosso (Fortunago), Osteria del Giuse (Stradella), Trattoria Fugazza (San Damiano).

I posti sono limitati. Per partecipare all’evento è possibile prenotare il proprio posto a partire dal 10 aprile scrivendo una mail all’indirizzo pressoffice@ideafoodandbeverage.it. Il costo è di 25 euro a persona (che saranno devoluti a sostegno del progetto della Onlus Chicco per Emdibir).

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: