http://geishagourmet.com/2015/09/14/il-paradiso-dei-wine-lover-esiste-e-la-nuova-cantina-dello-stellato-ciau-del-tornavento-nelle-langhe/

ワイン愛好家の楽園が存在します。, ランゲの Tornavento の星空、Ciau の新しいセラーは、します。

投稿 (月曜日), 9 月 14, 2015

場合は、心臓のかすかな, そこに行かない.

サッシカイアの壁, ボトルから 3 Masseto Lt, ロデレールのヤロブアム, ドンペリニヨンの壁, ベガ ・ シシリアのユニークなヴィンテージの数十 , フェラーリの木箱と Ca’ デル ボスコ, 様々 な版のラベルを見つけるは難しい, Gaja 天井, その後… Chiudete gli occhi ed esprimete un desiderio, probabilmente nella cantina del ristorante di Maurilio Gerola a Treiso (CN) lo troverete esaudito. Chi si commuove facilmente è meglio che se ne stia alla larga.

   
    
    
    
    
    
    
    
    
    
    
    
    
    
    
    
   
は 2899 etichette per un totale di 60.000 bottiglie di varie annate e formati, per un totale di 334 produttori di 13 nazioni, a fare della carta dei vini milionaria del Tornavento のチャーダ la più grande d’Europa (と, はい, Garola dice che la sua nuova cantina batte anche quella di Enoteca Pinchiorri). Maurilio, patron e chef del locale, stellato dal 1997, dice di averla costruita negli anni, piano piano. Una collezione tale non potrebbe essere fatta altrimenti.

   
   
Un occhio di riguardo è stato riservato al territorio di casa, quello delle Langhe, di cui la cantina raccoglie un’ampissima selezione. Motivo per cui è oggi un punto di riferimento anche per tutti i produttori di quest’area. Metà della collezione è costituita da Barolo e Barbaresco ma a farla da padrone sono anche gli altri rossi piemontesi e ovviamente toscani, mentre i bianchi di varie regioni italiane costituiscono circa un decimo della cantina. Non mancano i grandi chateaux francesi, che rappresentano il 10% 合計の, né le più prestigiose etichette provenienti dai Paesi d’oltreoceano, come Argentina, オーストラリア, カリフォルニア州, Cile e Uruguay.

Vi state domandando che dimensioni avrà la carta dei vini che portano a tavola? La maggior parte dei ristoranti che si vogliono dare un tono, anche se hanno 200 vini in lista ti mettono in imbarazzo con tomi insfogliavili ingombranti e pomposi da Sacra Bibbia scritta a mano dagli amanuensi. Qui alla Ciau no. Arrivano due volumetti divisi per bianchi+bollicine+passiti e rossi. Guardate qui sotto:

  
Se questo non bastasse, sappiate che la cucina di Garola vale da sola il viaggio. È una cucina di tradizione piena di sapore, emozioni e un rispetto raramente riscontrabile per le ricette storiche. Volete farvi un’idea? Ecco le foto di alcuni piatti che ho gustato in più di un’occasione.

  
   
  (レシピ 1930 della finanziera)

 
要するに, questo più è il periodoigliire per andarci, 差出人 22 settembre inizia la stagione del tartufo d’Alba. Cosa aspettate, non siete già in auto per andare a trovare Maurilio? 🙂

  

0

コメントはまだありません。.

どう思いますか?

あなたのメール アドレスは公開されません。. 必須フィールドをマークします。 *