Le CAP de cheikhs: 569 diamants, De plus, 7 carats, 40mille euro de valeur

par Lundi, Avril 14, 2014

Il a été conçu à Vicence, le plus cher du monde. Création, la valeur qui se rapproche le 40.000 euro, est né de l'expérience de la société Labrenta, Pour plus de 40 années produit les fermetures de boisson, et les mains sages de Peroni Jewelers & Parise, rappresentanti della tradizione orafa che ha fatto la storia di questo angolo del Veneto.

Si tratta di un tappo per le bottiglie di vino in oro Au 750 e diamanti. Una vera e propria opera d’arte dal peso di 250 grammes. Disegnato da Gianni Tagliapietra, contitolare di Labrenta, è stato reso un gioiello dalla raffinata lavorazione operata dagli orafi di Dueville (VI) che hanno posizionato uno a uno i 569 diamanti taglio brillante da 7.30 carats.

<<La progettazione di questo tappo-gioiello unisce in un’unica creazione due realtà importanti che operano nel vicentino, quella del gruppo Labrenta, qu'à partir de 1971 Labrenta produce chiusure in sughero e non solo, e quella di chi opera nel Distretto Orafo Argentiero di Vicenza dove esiste una tradizione che ha radici che affondano in epoche molto remote e che si è affermata tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo>>, spiega Gianni Tagliapietra.

Questo monile “da stappare” è già stato realizzato in diverse forme in argento e brillantiLussi da sceicco, è proprio vero. A noi il vino piace finirlo, non tapparlo ;).

 

TPL 17

0

Pas encore de commentaires.

Qu'en penses-tu?

Votre adresse email ne sera pas publié. Les champs obligatoires sont marqués *