Asperges de Bassano et Vespaiolo | La via 5 Avril est lui-même mangé jusqu'en juin

par Mercredi, Avril 3, 2013
Asparago Bassano prodottoSi vous avez la dent sucrée comme moi asperges, les blancs de Bassano sera parmi vos favoris (ainsi que celui de Zambana di Trento). Et puis, vous ne pouvez pas manquer cet événement qui débute vendredi 5 Avril, avec une grande soirée d'asparago bianco di Bassano AOP. Si tratta del a rassegna enogastronomica “Asparagi e Vespaiolo” 2013, che renderà il gustoso turione vicentino ed i vini della Doc Breganze protagonisti a tavola per tutta la primavera. Organizzata dal Gruppo Ristoratori dell’ASCOM di Bassano, “Asparagi e Vespaiolo” è giunta alla 33esima edizione. La manifestazione vede i ristoranti di Bassano del Grappa sbizzarrirsi in una serie di ricette, dalle classicissime alle più fantasiose, sempre rigorosamente a base di asparago Dop. Tutti i piatti saranno proposti sia alla carta che in menù di degustazione, per valorizzare le caratteristiche organolettiche uniche di questo pregiato prodotto stagionale, rendendole accessibili a tutti.

 

L’abbinamento enogastronomico dell’asparago bianco di Bassano Dop vuole il matrimonio con i vini Doc Breganze. La scelta è d’obbligo non solo per motivi territoriali, dato che la terra che produce i maestosi asparagi di Bassano è la stessa che dà linfa alle vigne più famose del Vicentino per la qualità dei vini, ma è anche di una questione di gusto: è fuori discussione infatti che il Vespaiolo, vino bianco secco autoctono di Breganze, con la sua grande freschezza ed il suo bouquet fruttato, sia il compagno ideale dell’asparago in tutte le declinazioni culinarie che vengono esaltate dagli chef dei ristoranti di Bassano.

 

Non di solo bianco vive l’uomo e Breganze offre agli appassionati ed ai curiosi della migliore tradizione vinicola italiana la possibilità di spaziare fra una gamma di vini meravigliosamente ampia, permettendo al pubblico di assaporare specialità uniche, sempre di altissimo livello ed apprezzate in tutto il mondo anche fra i rossi, i dolci e gli spumanti.

 

Basti pensare al Vespaiolo Spumante o a Sua Maestà il Torcolato, realizzato mediante torchiatura dell’uva Vespaiola appassita, che compete (e spesso batte) con i più famosi vini dolci del panorama enologico mondiale, per finire con le numerose sfumature di rosso, alla cui realizzazione concorrono varietà d’uva internazionali, come il Pinot Nero, il Merlot ed il Cabernet Sauvignon, e locali, una tra tutte: il Marzemino. Nel terreno collinare della Pedemontana vicentina, esse trovano la giacitura ed il microclima ideali, tanto che Breganze è considerata zona a vocazione vinicola fin dall’epoca romana, passando per la Venezia rinascimentale e barocca.

 

“Asparagi e Vespaiolo” edizione 2013 prende il via il 5 aprile con una serata di degustazione al Ristorante “Al Pioppeto” di Romano d’Ezzelino e proseguirà fino a giugno in tutti i ristoranti del Gruppo Ristoratori della Confcommercio di Bassano del Grappa. Il calendario completo della rassegna, indirizzi e contatti dei ristoranti aderenti alla rassegna si trovano su www.ristorantibassano.com.

0

Pas encore de commentaires.

Qu'en penses-tu?

Votre adresse email ne sera pas publié. Les champs obligatoires sont marqués *