http://geishagourmet.com/2012/09/17/fiction-enologica-a-madonna-di-campiglio-che-perde-lo-chef-stellato-paolo-cappuccio/

Fiction oenologique à Madonna di Campiglio, qui perd l'étoile de Paul Hood chef

par Lundi, Septembre 17, 2012

Une larme et un sourire. Vous pouvez définir l'ambiance de la station des Dolomites du Trentin, Il abrite quelques jours centres de Rai fiction sur une famille de vigneron. S'il s'agit certainement de bonnes nouvelles pour le MdC, l'autre est il y a quelques heures de la nouvelle – Je ne suis certainement pas – della dipartita di Paolo Cappuccio dalla guida della Stube Hermitage, il ristorante dell’hotel della famiglia Maffei, con cui era riuscito ad ottenere l’ambita stella. La destinazione di Cappuccio non dovrebbe essere molto lontana da Trento, ma per ora non si può svelare.

Tornando alla fiction, Au lieu de cela, ecco qualche informazione in più. La troupe televisiva impegnata nella registrazione di “Una buona stagione”, la fiction diretta da Gianni Lepre e prodotta da De Angelis Group che andrà in onda in prima serata su Rai 1, au cours de 2013, da una settimana è approdata a MdC e alloggia proprio all’Hermitage. Nel cast troviamo il francese Jean Sorel, Ottavia Piccolo, Alessandro Bertolucci, Ricardo Dal Moro, Marian Giulia Cavalli, Ivano Marescotti et Luisa Ranieri. Tra gli interpreti anche Luisana Lopilato, affermata modella, cantante e attrice argentina, moglie del cantante italo-canadese Michael Bublè, che è arrivato in Trentino ieri.

Firmata da Lepre, già regista della prima serie della fortunata fiction tv “Rossella”, “Una buona stagione” ha come protagonista una grande famiglia di produttori di vino, delle cui vicende vengono messi in luce i segreti, gli intrecci e i misteri, con tutti gli ingredienti che non possono mancare nelle fiction più avvincenti. Si tratta di uno “sceneggiato” a puntate dedicato al mondo del vino, in sei puntate di cento minuti ciascuna e destinato al primo canale del servizio pubblico nazionale. Inserite nella cornice delle Dolomiti di Brenta, distribuite tra il centro della località, l’area verde del laghetto e un prestigioso chalet alle porte della “Perla delle Dolomiti”, le riprese campigliane continueranno fino a martedì prossimo per poi proseguire in altre località: Trento, Mezzocorona, Toblino e Roma.

La fiction, approdata a Madonna di Campiglio anche grazie al sostegno della Trentino Film Commission e al lavoro di Trentino Marketing Spa, con il supporto sul territorio dell’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, è sicuramente un elemento importante per dare ulteriore lustro alla rinomata località ai piedi delle Dolomiti di Brenta.

“Una buona stagione – commenta l’organizzatore generale della fiction Roberto Alchimede – vanta un cast internazionale e sarà la serie di punta della prossima stagione di Rai 1. Madonna di Campiglio ci ha accolti benissimo, abbiamo trovato una sensibilità e una professionalità non comuni. Un grande grazie a tutti coloro che in questi giorni ci stanno supportando”.

 

0

Pas encore de commentaires.

Qu'en penses-tu?

Votre adresse email ne sera pas publié. Les champs obligatoires sont marqués *