http://geishagourmet.com/2011/11/14/anche-la-cucina-ha-i-sui-singolar-tenzoni/

La cuisine a ses tournois unique

par Lundi, Novembre 14, 2011
Desco 2011

Lucca | Desco 2011 | Sapori e saperi lucchesi in mostra

Il a récemment achevé l'examen de Lucca Comics & Games 2011 ma la città di Lucca continua nel suo viaggio alla ricerca delle giuste tonalità per salutare il 2011. Pour quatre week-ends, à partir de 19 Novembre, l'intense, leurres, colorazioni del fumetto verranno sostituite dalla varietà cromatica della materia prima dellenogastronomia lucchese et Tuscany presentata al Desco 2011.

Un itinerario alla scoperta dell’eccelenze della culinarie della città, nel quale il curioso visitatore potrà farsi guidare dai profumi ed attrarre dai colori spenti ma ricchi di mistero delle tipicità lucchesi, eplorando allo stesso tempo le aziende produttrici che rallegrano quest’ambiente punteggiato di colline e montagne, cornice dell’azzurro del vicino mare della Versilia.

Quattro weekend alla scoperta di cinque protagonisti: farro, castagna, fagioli, pane e olio.
Frutti di una terra che grazie ai Ring, nuova iniziativa di Desco 2011, saranno messi a a confronto con altri prodotti della tradizione culinaria italiana. Fiduciari dei presidi slow food e giornalisti di settore s’innoltreranno nelle sfacettate proprietà e nelle diverse possibili alchimie culinarie in un’otticacampanilistica”, positivo espediente della filiera corta, cercando di decantare la supeiore qualità dei prodotti lucchesi.

Una serie di battaglie fino all’ultimo boccone che vedranno sfidarsi a singolar tenzone il grano saraceno della Valtellina (Lombardie) contro il farro della Garfagnana; il Pistacchio di Bronte (Sicile) contro la castagna della Garfagnana; la Cicerchia di Serra dé Conti (Marques) contre fagioli di Lucca; il Botìro di Primiero di Malga (Trentin) contro lolio delle colline lucchesi ; le trippa Lucchese contro il Lampredotto toscano; e per concludere la focaccia genovese (Ligurie) sfiderà il lucchese pane di patate della Garfagnana.

Un programma arricchito da una serie d’iniziative di approfondimento e scoperta del territorio, con rilassanti pause degustitave de primizie lucchesi, con il soffermarsi nei vari laboratori per comprendere la filiera e scoprire così anche angoli meno conosciuti degli scorci toscani. Come in ogni edizione ci saranno varie iniziative parallele: dalla comunicazione del mondo enogastronomico declinata dalleblogger rosa“, allarte contemporanea, De musique et, mai come quest’anno importante, le fotografia. Le Real Colleggio ospiterà infatti la mostra fotografica, e rassegna gemella del Desco, Lucca Photo Fest.

Pour plus d'informations:

http://www.ildesco.eu/

0

Pas encore de commentaires.

Qu'en penses-tu?

Votre adresse email ne sera pas publié. Les champs obligatoires sont marqués *