http://geishagourmet.com/2011/02/16/niente-e-eterno-nemmeno-il-segreto-della-ricetta-della-coca-cola/

Rien n'est éternel: même la recette secrète du Coca-Cola

par Mercredi, Février 16, 2011

Introduction. N'était pas pour moi que m. Coca Cola aurait fermé il y a longtemps, En effet, ouvrirait jamais. J'ai juste ne peux pas le boire, J'AI, Coca Cola. Ma non posso non dire che si tratti comunque di un mito e di una bevanda che con il suo marketing ha influenzato stili e consumi di tutto il mondo. E a contribuire il mito è sempre stata una cosa: la segretezza della sua ricetta. Nulla è per sempre, se non i diamanti. E così anche la blindatissima miscela rinchiusa nel caveau di una banca di Atlanta, e solo due dipendenti della multinazionale erano autorizzati a conoscere gli ingredienti.

Il sito Usa Thisamericanlife sostiene di aver superato la rete di segretezza consultando un edizione del 1979 de “Atlanta Journal-Constitution”: a pagina 28 del quotidiano è riportata la lista degli ingredienti, completa delle dosi necessarie. In base ai primi esami l’elenco è opera di un amico di John Pemberton, il farmacista di Atlanta che nel 1886 inventò la bevanda in questione.

L’amico scrittore riporta così una serie di ingredienti: “Aromi naturali, compresa la caffeina, insieme ad acqua gassata, sucre, acido fosforico e coloranti”. Non è trascurato nemmeno il fondamentale ingrediente segreto, 7X di cui vengono indicate le essenze necessarie alla realizzazione. Questo è particolarmente importante: nonostante a livello quantitativo sia l’1% del totale, è proprio 7X a dare alla Cola il suo sapore unico.

Per sicurezza, Thisamericanlife ha chiesto la consulenza dello storico Mark Pendegrast, che in passato aveva già lavorato sulle vicende della bevanda. Ad oggi Pendegrast sposa la tesi del portale e ritiene che quella diffusa «sia sicuramente una versione della formula».

Curiosi di sapere la ricetta?

C'est ici ici. Ora non resta che capire se questa notizia è una bufala oppure no. Chi si mette a testare gli ingredienti e fare la sua prima Coca Cola home made? Aspetto notizie ;).


0

Pas encore de commentaires.

Qu'en penses-tu?

Votre adresse email ne sera pas publié. Les champs obligatoires sont marqués *