http://geishagourmet.com/2010/06/07/ciao-luciano/

Bonjour Luciano

par Lundi, Juin 7, 2010

Aujourd'hui disparu de Luciano de Canal, un des personnages historiques dans le Trentin, mais la plupart de tous un ami.

Le Corriere del Trentino ha affidato a me l’onore di scrivere il suo “Je me souviens”, mais j'aurais préféré ne pas avoir à faire mille fois.

Parce qu'avec Luciano, qu'il n'est plus un vide est vraiment super.

Se muoio sopravvivimi con tanta forza pura

che tu risvegli la furia del pallido e del freddo

da sud a sud alza i tuoi occhi indelebili,

da sole a sole suoni la tua bocca di chitarra.

Non voglio che vacillino il tuo riso né i tuoi passi,

non voglio che muoia la mia eredità di gioia,

non bussare al mio petto, sono assente.

Vivi nella mia assenza come in una casa.

ET’ una casa sì grande l’assenza

che entrerai in essa attraverso i muri

e appenderai i quadri nell’aria.

ET’ una casa sì trasparente l’assenza

che senza vita io ti vedrò vivere

e se soffri, amor mio, morirò nuovamente.

(Pablo Neruda, da Sera, XCIV)


0
1 Réponse
  • Robert Anesi
    Juin 8, 2010

    Oh che brutta notizia che ci dai Francesca…. sono via dal Trentino e sapere che Luciano non c’è più mi colpisce.
    Inutile ricordarlo con parole o aneddotise un pò lo conoscevo credo che a lui piacerebbe essere ricordato per il sorriso che aveva sempre per tutti!

    Commosso ti saluto….. ciao Luciano!

Qu'en penses-tu?

Votre adresse email ne sera pas publié. Les champs obligatoires sont marqués *