Foodies sbarca a Trento. Tutti i piatti per veri enogastrofanatici 3.0

Foodies, ovvero quelli che quando scelgono una località per la propria vacanza lo fanno partendo dai ristoranti, dai prodotti tipici, dalle cantine… Quelli che sono più disposti a riununciare a un capo d’abbigliamento che a una buona cena al ristorante… Quelli che fanno chilometri per scovare un prodotto nuovo e andare a caccia di emozioni per il palato.

Foodies, ovvero gli enogastroappassionati del terzo Millennio. Che ora hanno anche una guida, edita dal Gambero Rosso, Foodies- Mille indirizzi dove il cibo è piacere e passione.

Così il Gambero Rosso ora è in tour in sei locali italiani e io ho avuto occasione di partecipare alla serata trentina, svoltasi ieri alla Locanda Margon di Ravina, in compagnia degli Artigiani del Gusto Agraria di Riva del GArda, Azienda agricola ARtini di Zuclo, F.lli Ballardini Carni di Tione, Bottega Trentina di Trento, frutta e verdura di Stefano Demattè di Trento, Largher CArne Salada di Cembra, Mieli Thun di Vigo di Ton, Pirmitivizia di Spiazzo, Trota Oro di Preore, Azienda agricola Ubervetus di Orvieto.

Il menu di Alfio Ghezzi, con i prodotti degli Artigiani del Gusto, è stato davvero strepitoso. Ecco i piatti… E se vi siete persi la serata di ieri, niente paura, gran parte di queste ricette sono ancora in menu alla Locanda Margon.

Battuto di carne salada, verdure autunnali, croste di Trentingrana ed emulsione di bergamotto e mela
Gnocchi di patate, miele, cannella e Trentingrana stravecchio (delicatissimi e davvero strepitosi)
Salmerino affogato al Ferrari Perlè Rosè, carote, frutto della passione, mandorle e dragoncello
Strepitoso cuore di manzo, patate di montagna e porcini
Divino suinetto cinturello orvietano, porri, rafano e zenzero
Gelato al rabarbaro, noci, indivia belga, erbe ed olio extravergine "Uliva 111". Interessante ma forse un po' troppo acido

 

Manca dalle foto il fegato di trota, polenta al caffè, cavolfiori, corniole e polvere di burro e salvia, intrigante, gustosissimo, emozionante. Talmente emozionante che dalla curiosità di assaggiarlo mi sono dimenticata di fotografare il piatto! 😉

 

Tag:, ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: