F di Gualdo del Re, l’amore e il desiderio in una bottiglia

Prima di ogni altra cosa F è un progetto d’amore. Amore per il vino, per la propria terra e per l’Italia in generale.

E come tutti i progetti d’amore ha il sapore dei sogni, l’anima ambiziosa e lo sguardo proiettato al futuro.

F è stato presentato alla stampa oggi a Milano da Nico Rossi e Maria Teresa Cabella, anime di Gualdo del Re, la cantina di Suvereto sinonimo di Merlot anche grazie alla sua enologa Barbara Tamburini, che tutti ormai chiamano la “Regina del Merlot” perchè negli ultimi 5 anni ben 7 dei suoi vini sono giunti sul podio del prestigoso concorso enologico Mondo Merlot, un traguardo che nessun’altro ha mai raggiunto.

F è la sitesi di un’idea che nasce dal desiderio di creare qualcosa di unico: un vino speciale, ossia il pluripremisato Merlot di Gualdo del Re, in una bottiglia pensata e realizzata appositamente dalla celebre vetreria Carlo Moretti di Murano. Un’opera d’arte che reinterpreta il fiasco toscano, per contenere l’altra opera d’arte, il vino di Nico e Barbara ottenuto da una selezione rigorosissima delle uve dell’annata 2015.

Il risultato è un vino affinato 18 mesi in legno dove emergono, oggi che ancora non è completato l’affinamento in bottiglia (sarà pronto a settembre ma Nico dice che sarà perfetto nel 2021) note di mirtillo, di tabacco e di spezie in bocca, mentre al naso emerge il bosco, l’animale, il tutto racchiuso in un liquido dal bellissimo colore rosso vivo e brillante. F mi ha stupito per il suo corpo snello, tornito ma non morbido, figlio del vento e del mare, perfetto in abbinamento con l’agnello due Stelle Michelin di Andrea Aprea del Vun, la location scelta da Gualdo del Re per presentare alla stampa il suo gioiello.

Invece di un’etichetta, che sarebbe stato un sacrilegio apporre su una bottiglia tanto preziosa, è stata scelta un’incisione sul vetro. A completare il tutto, la confezione: un unico blocco in legno di frassino lavorato a mano, per reinterpretare lo stampo con cui im aestri vetrai di Murano hanno creato la bottiglia di F.

F è un progetto “one shot”, per il momento Gualdo del Re non ha in progetto di replicarlo. Solo 2.000 bottiglie quindi, prenotabili sul sito www.progettof.it. Il prezzo? Quello di un oggetto del desiderio che si rispetti: 1000 euro. Per questo il tappo di F, appositamente prodotto su misura in Portogallo, è coperto da una polizza assicurativa che prevede il risarcimento della bottiglia se difettosa (previa analisi del tappo).

Tag:, , , , , , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: