Movimento gente di mare, il nuovo progetto di Marco Sacco

por Miércoles, Mayo 10, 2017

“Movimento gente di lago”, il nuovo progetto di Marco Sacco, debutta il 18 maggio con una serata inaugurale dedicata a “La trota”, a seguire il 6 luglio con “La carpa” per arrivare in chiusura di stagione il 12 ottobre con “Lo storione”.


“Movimento gente di lago” nasce da un sentimento, da un desiderio, dalla necessità di Marco Sacco di restituire quello che il lago, le sue acque ed il territorio del Verbano in tutti questi anni gli hanno dato. «Dare forma ad un’idea, costruire un pensiero, mettere le basi per un progetto che ha l’ambizione di guardare lontano ma l’umiltà di fare i conti con i propri limiti ed i propri errori. Poter dare spazio e vita alle voci ed ai sentimenti della gente di lago ed alle loro storie, è un viaggio entusiasmante e ringrazio Marco per questa possibilità». Secondo Laura Gobbi, direttore artistico del progetto, «tutto nasce da un sentimento forte ed intenso di Marco: la sua riconoscenza. La semplicità delle cose è rappresentata dal Pesce Pietro, mascotte del movimento. Non è l’uomo che pesca ma è il pesce che cattura all’amo, l’essenza, l’anima della gente di lago e di coloro che hanno a cuore questo territorio».
“Movimento gente di lago” nasce sulle sponde del lago di Mergozzo ma abbraccia tutte le acque interne e le loro storie che vengono raccontate dagli esperti, dalla gente comune, dai pescatori ed interpretate dagli chef convolti dall’ entusiasmo travolgente di Marco Sacco. Colleghi stellati, soprattutto amici, che interverranno durante i tre momenti, interpretando e creando un piatto dove protagonista non sarà solo il pesce d’acqua dolce, ci sarà molto di più, sostenere un progetto di espressione della propria identità personale e territoriale.
“Per il primo dei tre appuntamenti di quest’anno, che mi auguro diventino un momento fisso non solo di incontro col cibo ma di riflessione sulle problematiche e sulle ricchezze del mondo delle acque dolci, arriverà da Bergamo la famiglia Cerea, tre stelle Michelin, qui al Piccolo Lago e per il Movimento cucineranno con la Guendalina, il mio spettacolare pentolone di 140cm di diametro, un risotto Carnaroli al ragù di lago, con crema di agrumi ed erbette. Le acque calme del lago di Como arrivano a Mergozzo con Federico Beretta, Feel Como, con “L’anguilla BBQ”; Mauro Elli, Il Cantuccio, una stella Michelin, dalle rive di manzoniana memoria con una cipolla ripiena di lavarello ed aglio orsino; Leandro Luppi, Vecchia Malcesine, una stella Michelin, che dal Lago di Garda ci porterà la sua trota marinata con una zuppetta di cioccolato e cren. La fragranza del pane dello storico panificio dei Fratelli Trentin nel virtuosismo di ”Yo-yo e carpione di gardon”
Al padrone di casa il compito di leggere il primo capito di questa storia con “La Trota” cotta a bassa temperatura ed accompagnata da un prato di crescione con ribes, piselli ed asparagi crudi.
”Abbiamo scelto l’eleganza dello Champagne Philipponnat, Royale Reserve, come miglior accompagnamento per questa serata e la nostra Cinzia Ferro barlady pluripremiata che dedicherà al Movimento due cocktail”
Un tappeto rosso e riflettori puntati per illuminare la “walk of fame” dove ogni creazione brillerà per interpretazione, creatività e passione ed è così che il cuore del Movimento comincerà a battere attraverso tre serate che, sotto la direzione artistica di Laura Gobbi, non saranno solo un’esperienza sensoriale ma la sottoscrizione etica di un pensiero, un tributo al proprio territorio, la coscienza delle proprie radici.
Gli ingredienti delle tre date saranno raccontati da Maurizio DiMaggio, speaker radiofonico di Radio Monte Carlo, conosciuto al grande pubblico che con la sua voce calda ed accogliente, e la sua spiccata sensibilità alle tematiche dell’ambiente, non poteva che essere la “musica” narrante più adatta per accompagnarci durante questo viaggio sensoriale.
“Il Piccolo Lago è il palcoscenico naturale perfetto per andare in scena con i primi tre atti del “Movimento gente di lago”. Descrive Laura Gobbi:” Col calare del sole e l’avanzare della sera, la magia dei riflessi della luna sulle acque del lago vibreranno alla brezza della notte nel giardino che si animerà di pesci dall’anima luminosa; le note suadenti di un sax incanteranno gli ospiti che, immersi in un’atmosfera morbida, elegante e lunare, saranno i veri protagonisti, coloro che, coinvolti attivamente, saranno i portavoce del messaggio della gente di acqua dolce.”
Parte del ricavato delle serate verrà devoluto per sostenere l’impegno, il lavoro e la ricerca di chi si prende cura di questo ecosistema.
#chefdacquadolce, #pescepietro, #movimentomarcosacco, #marcosacco, #lauragobbi

0

Aún no hay comentarios.

Qué te parece?

Su dirección de email no será publicada. Los campos obligatorios están marcados *