Aquí es por qué no ir a la boda de la ex

por Jueves, Marzo 13, 2014

Chiacchieravo el otro día con mi amiga Anna, frente a una copa de Sauvignon Blanc nublado Bay, Nueva Zelanda. El tema fue la boda de su mejor amigo. Más allá de la indecisión del vestido a elegir para la ocasión, el tema fue dirigido hacia una muy discutida: Él, En realidad, ha invitato la sua storica ex al matrimonio e lei ha ringraziato confermando la sua presenza. La futura moglie aveva storto il naso, la mia amica anche.

È bellissimo restare amici delle persone con cui si sono condivise grandi storie d’amore. Lo so per certo, perché anch’io ho la fortuna di poter avere vicino degli ex particolarmente importanti, di cui ho sempre avuto – mentre ci amavano e dopo – una grandissima stima. La mia vita senza di loro non sarebbe la stessa. Mio marito lo sa, li conosce, non dico che siano diventati amici (c’è sempre un po’ di “chi va là”) ma li ha accettati e ha capito. Mi sono sposata con una cerimonia molto intima, a cui hanno partecipato solo i parenti più stretti, mentre dopo il viaggio di nozze abbiamo fatto una festa per tutti gli amici, a cui aveva invitato anche gli ex più cari. Sapevo che avrebbero apprezzato il gesto ma che non sarebbero venuti, così è stato.

Gli ex ora diventati amici si invitano al matrimonio per amicizia, ma credo ci si aspetti che loro, sempre per amicizia, declinino l’invito. In fondo, se la storia è stata importante c’è stato un momento in cui uno dei due – o tutti e due – avrà sognato di convolare a nozze e vedere quel sogno realizzato con un altro è un film da non vedere. Non si tratta di gelosia, di essere ancora segretamente innamorati o di cose simili: si tratta forse di rispetto verso la storia che è stata.

Quanto alla ex dell’amico di Anna che invece ha accettato di buon grado l’invito, penso che un pizzico di rivalità femminile ci sia. Sono certa che quel giorno si presenterà con l’abito più bello che possa trovare e che sarà più splendente che mai. In fondo a noi stesse c’è sempre un po’ di voglia di far vedere all’uomo “cosa si è perso”. Ma se siamo davvero amiche dobbiamo rinunciare a questa cosa. Anche se al nostro ex vogliamo bene e gli auguriamo ogni bene, può essere davvero un traguardo condividere le sue nuove nozze con lui? Non sarebbe forse più elegante fare un bel regalo e declinare, gentilmente, l’invito?

 

0

Aún no hay comentarios.

Qué te parece?

Su dirección de email no será publicada. Los campos obligatorios están marcados *