http://geishagourmet.com/2013/09/22/il-gusto-del-desiderio/

El sabor del deseo

por Domingo, Septiembre 22, 2013

Echo un vistazo, Siento que eso digo a las mujeres, Entonces los hombres, y no es una cuestión de quién está bien o mal. La cuestión es que ya no desea tomar tiempo, para descubrir, Mirar, vivir. Savor. Así que no es para todo el mundo, Pero para muchos, demasiados, Sí. Disfrute de un plato con lento, forse è più facile che gustare un’amicizia, un amore, una conquista. Ai tempi di Twitter e Facebook, sembra che tutto debba risolversi nel tempo di un sms, por 140 caratteri, di uno scatto fotografico. Non c’è tempo per andare oltre, per non mangiare tutto subito, per contemplare qualcosa che vorresti e non sai se potrai meritartela. Che sia un vino, una crema chantilly, un paio di scarpe di Gucci, una donna, un uomo.

Il desiderio è morto? I segnali sono preoccupanti. Il gusto di desiderare sembra perso tra i fast food dei rapporti. Non si Sa più sfiorarsi, ma solo prendersi a spintoni e scappare via. Non si sa più giocare, ma solo strappare di mano le bambole per essere l’unico a possederle. Non si sa più godere, conquistarsi il piacere, abbandonarcisi dentro, rischiando di perdersi, o soffrire.

Uscite. Prendetevi una pausa. Spegnete il cellulare. Disconnettetevi. Mettete in wi-fi i sensi. Stappate un vino che vi apra il cuore. Emozionatevi. Salvate il desiderio.

20130922-194527.jpg

0

Aún no hay comentarios.

Qué te parece?

Su dirección de email no será publicada. Los campos obligatorios están marcados *