Playa y gorras marcas saltando bajo el paraguas

por Lunes, Agosto 12, 2013

Por suerte están en Forte dei Marmi. Aquí, en Castiglione della Pescaia, la situación es mucho más tranquila. Si hay una cosa que no entiendo, Nunca he entendido, moda es ir a la playa con el bolso de la firma hiper. La más chic es el Neverfull de Louis Vuitton, che io uso tutto l’anno buttandoci dentro tutto l’ufficio. Ti pare, Entonces, che mi venga voglia di usarla anche in vacanza?!

Lo sé, lo so. Serve per direio posso. C’ho i soldi pure per usare come borsa da spiaggia una Vuitton, DG, Gucci…”. Sí, perché vorrai mica pensare poi di riutilizzarla in città. La sabbia, ahora, si è infilata ovunque.

Chi glielo dice a queste che è sempre stato abbastanza buzzo andare tutte ingioiellate in spiaggia, Vuitton compresa?

Che poi, si generano fenomeni di emulazione anche peggiori. Perché peggio della LV da spiaggia c’è l’LV tarocca, oggi disponibile anche nella versione limited edition con la scritta
di alcune località turistiche vip (le puoi comprare solo nel Vuitton store della località, oppure dai vucumprà più alla moda di tutte le spiagge d’Italia).
Peggio ancora della LV da spiaggia tarocca, ci sono i tappi che saltano, volutamente rumorosamente, sotto l’ombrellone. Spumantini da poco, ovvio, c’è la spending review! Giusto che il tappo faccia il botto e la spiaggia si possa voltare per vedere cosa succede. Mi chiedo con grande curiosità come si riesca a bere vino alle due del pomeriggio con 35 gradi all’ombra. Che io non sia una vera wine addict?!

20130812-065425.jpg

0

Aún no hay comentarios.

Qué te parece?

Su dirección de email no será publicada. Los campos obligatorios están marcados *