http://geishagourmet.com/2012/10/02/formentera-marlaca-un-discepolo-friulano-di-adria-al-top-della-ristorazione-dellisola-e-ce-anche-il-mestro-del-sigaro/

Formentera | Marlaca | Un discepolo friulano di Adrià al top della ristorazione dell’isola. E c’è anche il Mestro del sigaro

by martedì, ottobre 2, 2012

E’ stata la novità dell’estate 2012 di Formentera e nel giro di poco tempo, solo grazie al passaparola, è riuscito a conquistarsi grande fette di estimatori. Manco a dire che sia situato in un luogo di passaggio, tutt’altro: per raggiungere il ristorante Marlaca si deve tenere ben sottomano la cartina uscendo dall’abitato di San Francesc in direzione Cap de Barbaria. Subito dopo il noto ristorante Can Carlos, si gira a sinistra nella direzione della nuova urbanizzazione Paraìso de los Pinos e di lì si prosegue sulle strade scalcinate e deserte, immerse nella notte, finché non si approda a Es Mal Pas e al complesso turistico dove è inserito il ristorante guidato da Mattia Turchet, giovanissimo chef friulano di cui non è rimasto nemmeno l’accento: dopo un paio di anni con Ferran Adrià e poi come chef di partita del Tiket di Barcellona, Mattia si fa chiamare Matias e parla italiano con l’accendo dello spagnolo più verace. Poco importa, al cospetto dei suoi piatti, veri capolavori che possono essere proposti anche in un menu degustazione ad appena 50 euro vini esclusi. Tutto strepitoso: insalata di zucchine marinate, formaggio, aroma di menta e salsa di noccioline, cozze Bouchot in salsa di agrumi (le Bouchot pare siano le migliori al mondo e devo dire che anche solo per questo piatto il Marlaca vale la visita); polpo alla brace con spuma di patate e caviale di acqua di mare; presa di maialino iberico con purè di susine. Fuori menu ho voluto assaggiare anche la tartare di tonno con peperoncini verdi, mela Granny Smith e caviale di salmone, e il sashimi di salmone: buonissimi. Dolci all’altezza anche se non memorabili e poi, ecco che entra in scena David Herrero Rico, sommelier, Maestro di Rum e Whisky, Alambicco d’oro per la World Association of Distillates Spirits And The Global Association of Tasters, nonché Maestro di Sigaro. David pare faccia uno dei migliori gin tonic del mondo. Potrei confermarlo. Ma il vero spettacolo è vederlo accendere il sigaro…

Marlaca si piazza, a mio avviso, al vertice della ristorazione di Formentera per l’estate 2012, seguito da Can Dani e Aigua.

web: www.marlaca.com/

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: