http://geishagourmet.com/2012/02/28/dallo-spaghettone-igp-al-panettone-party/

Dallo SpaghettOne Igp al Panettone Party

by martedì, febbraio 28, 2012

Apicoltori, mastri birrai, pescatori, esperti di attrezzature da cucina, sommelier, foodblogger, e tanti altri… sono loro i protagonisti della settimana edizione del salone del gusto di Firenze. Così ha presentato “Taste” la tre giorni di degustazioni, eventi, prodotti e produttori di qualità in programma dal 10 al 12 marzo alla Stazione Leopolda di Firenze, Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine. «Basta con i “trasformisti” del gusto – ha aggiunto – crediamo sia fondamentale dare visibilità ai produttori, a chi i prodotti li fa con passione e maestria, e anche tutte quelle figure che esaltano oggi questi valori, restituendo una visione multiforme e al tempo stesso più autentica del cibo di qualità».

Sono 250 le aziende di nicchia di settore provenienti dal territorio italiano pronte ad accogliere nella Stazione ottocentesca e nell’area Alcatraz (allestite ad arte dall’architetto Alessandro Moradei) operatori della ristorazione e un pubblico di visitatori appassionati (che tutti il 10 e l’11 dalle 12 alle 19.30 e lunedì 12 marzo dalle 9.30 alle 16.30) potranno curiosare tra le novità di Taste. Dalla crema concentrata di tartufo bianco alla polvere di cappero, dal salame al vino alle paste lavorate a mano dai più importanti pastifici italiani, fino ai fichi al Balsamico o alla confettura di melanzane rosse. Taste è anche un modo per presentare novità gastronomiche. Il Pastificio Gentile di Gragnano lo sceglie quest’anno per lanciare un nuovo formato di pasta: Lo SpaghettOne I.G.P. con un diametro di 2,7 mm, mentre la toscana Casa di Caccia presenta la trippa alla fiorentina sotto vetro.

Assieme alle novità da gustare torna l’area dedicata agli oggetti di food & kitchendesign e lifestyle dove conoscere i cappelli da chef Gandini foodwear e curiosare tra oggetti per la tavola. Quelli coloratissimi in policarbonato, acrilico e melamina disegnati dal fiorentino Mario Luca Giusti quest’anno diventano parte della scenografia del Risto-Taste firmato da Moradei. Spazio ai dibattiti nella sezione ring moderata dal Gastronauta Davide Paolini con chef stellati e nomi noti della ristorazione di qualità fiorentina: da Vito Mollica de Il Palagio, Hotel Four Seasons a Italo Bassi e Riccardo Monco dell’Enoteca Pinchiorri di Firenze. Tanti i progetti speciali pronti ad invadere la città facendo partecipi grandi e piccini. Il premio che giudica le migliori aziende di catering e di banqueting King of Catering che per la sua seconda edizione affronta il tema del “Ricevimento di nozze” con una sfida (al Four Seasons Hotel di Firenze venerdì 9 marzo) giudicata da una giuria che premierà, il 10 marzo il primo, il secondo, il dolce, l’intero menu e il servizio migliore.

E se all’Obikà Mozzarella bar di via Tornabuoni sabato 10 si svolge l’originale Panettone Party – Mangia “panettone tutto l’anno” con il Gastronauta! party dedicato ai panettoni artigianali in abbinamento a gelato, vino e bollicine, al Gucci Museo in Piazza della Signoria ci saranno degustazioni di cioccolata e menù ad hoc studiati per Taste n.7 mentre il cortile (domenica 11 marzo 9 – 16) di Riccardo Barthel in via dei serragli 234/R torna ad accogliere l’iniziativa Ortobello dove produttori artigiani mettono in vendita ortaggi formaggi e prodotti fatti a mano.

(fonte: Corrierefiorentino.it)

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: