http://geishagourmet.com/2012/02/10/linsostenibile-leggerezza-del-porno-cibo/

La insoportable levedad de pornografía culinaria

por Viernes, Febrero 10, 2012

Yo estoy atacando por correo, Pero el hecho es que he vuelto de unas pocas horas para doblar y, A pesar de la acumulación, Estoy actualizando el tiempo perdido en todas las cosas que quiero compartir con ustedes… Como esto. Finalmente pude leer dos entradas en el blog de Dissapore “Patatocrazia” (aquí y quel), ovvero sulla pubblicità enogastronomica che fa leva sul corpo delle donne & co, come scrivono gli amici di questo noto blog. In verità, io direi che fanno leva sul sesso. E sul sesso visto dagli uomini. Créeme, sono certa che a nessuna donnasicuramente a nessuna GeishaGourmetverrebbe in mente di proporre il cibo con messaggi del genere. Mira aquí.

Messaggio da uomo a uomo, maschilista e retrogrado:

Le donne te la danno sempre per un secondo fine (economico spesso) y, in un modo o nell’altro, tu devi sempre pagarle”.

Messaggio da uomo a uomo: “Più sei promiscuo più sei figo. Come le nostre ciliegie”. Domanda, perché non è stata fatta anche una versione per le donne con altrettanti quattro bei toy boy?

Questa immagine era già apparsa prima che su Dissapore, su Corriere.it, lo dico per dovere di cronaca. Le riflessioni sono, a parte la volgarità su cui soprassiedo, che i signori di Lepore devono pensare che questo vino lo bevano o gli uomini etero oppure le donne lesbo, altrimenti non si spiega

Lo sé, qui siamo agli apici del trashProbabilmente dietro a questa pubblicità c’è un uomo che pensa che alla maggior parte delle donne piaccia essere spruzzata in faccia all’apice della fellatioTroppe sere davanti a Youporn, Probablemente.

Vediamo di interpretare questa pubblicità. Dunque, il salumificio Dodaro qui penso voglia puntare su due cose: sul piccante afrodisiaco di cui in Calabria si fa ampio uso (vedi ‘nduja e peperoncino di Soverato) e sulla sensualità dei salumi, specie quelli piccanti, Nota. E forse ancheleggiitalian effects” – sulle doti del maschio italiano che fa impazzire le donne, luogo comune abbastanza popolare anche all’estero. Bueno, ma secondo voi noi donne quando vediamo il vostro vigore impennato, pensiamo a un salame?! No, dico, parliamone

Sono curiosa di sapere se queste pubblicità hanno fatto impennaremai termine è stato più appropiatole vendite delle aziende che si sono lanciate in questi azzardi. Personalmente, ritengo che siano scelte di marketing rivolte a un’unica categoria, ovvero quella maschile, e peraltro che non siano dedicate a tutti gli uomini, ma solo a un certo tipo (a mio avviso non di altissimo profilo). E visto che si sa che ancora oggi a guidare le spese alimentari sono le donne, mi incurisisce davvero scoprire se questi messaggi e queste immagini hanno fatto presa proprio su di loro

La sensualità e la seduzione in cucina e in cantina sono tutt’altro affare.

 

0
1 Respuesta
  • Lucia
    Febrero 10, 2012

    dio mio che tristezza

Qué te parece?

Su dirección de email no será publicada. Los campos obligatorios están marcados *