http://geishagourmet.com/2012/01/19/polenta-carobonera/

Polenta carbonera

por Jueves, Enero 19, 2012

Sólo una porción pequeña para el gusto, como lo fue hace cien años: un concentrado de sabor, En pocas palabras, absolutamente imperdi- incluso hoy en día la bilis. Entre los ingredientes que enriquecen esta deliciosa receta existe el derecho de la Giudicarie Dop, uno de los productos lácteos más antigua en los Alpes. El nombre de este queso se deriva probablemente de "estrés", massa spremuta, poiché il latte con cui è prodotto questo formaggio subisce numerosi processi di scrematura. È il frutto di un’arte casearia “contadina” tramandata nel tempo, quando i contadini smagravano il più possibile il latte per ottenere un maggior quantitativo di burro, allora ben remunerato. Salumi e formaggi sono il companatico più indicato per raccogliersi in adorazione intorno a questa poesia per il palato.

Ingredientes:

farina del “nostrano di Storo” acqua sale burro

cipolla formaggio Trentingrana e Spressa locale tagliati a piccoli pezzi salamelle vino rosso

Cuocere la polenta in modo tradizionale. Aparte de, preparare un soffritto con il burro e la cipolla sfogliata, quindi aggiungere le salamelle sgranate, bagnare con abbondante vino rosso e lascia- re evaporare. A tre quarti della cottura, aggiungere il soffritto così preparato alla polenta, si“trisa”per qualche minuto e, in ultimo, aggiungere i formaggi. Lasciare mantecare per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto, quindi rovesciare sul tagliere.

0

Aún no hay comentarios.

Qué te parece?

Su dirección de email no será publicada. Los campos obligatorios están marcados *