Christmas 2015 Gourmet without (or almost) Cook

by Sunday, November 29, 2015

Soon web sites, downloads and blogs will begin to snocciolarvi creative and traditional recipes for Christmas lunches and dinners in the kitchen.

What if, After an autumn of hard work, don't you want to sauté for two days? There is no solution without resorting to the Rotisserie.

The trick is to select the best pushers of good things and design menu “Smart” that will give maximum performance with minimal effort (good impression including).

We start from the raw, those that I think are delights that right at Christmas one more pleasure to share it with the people he loves. My Favorites are:

  
  

  
 

  • Speck Products Belli, Sopramonte di Trento
  • Culatello di Massimo Spigaroli, Antica corte Pallavicina Polesine Parmense
  • Cotechino (also vanilla) by Saronni, Castelvetro Piacentino
  • Caviar Calvisius (being able to, the oscietra)
  • Agnolotti del pastificio Bruzzone or pastificio Gran Madre, Torino
  • Pumpkin ravioli to Casa del pane di Mantova (stupendi anche i tortelli ripieni di cipolla di Tropea e patate, i tortelli al Lambrusco e i baci di dama
  • Patate dell’azienda agricola Pagliarino di Pietralunga PG
  • Salamino rustico di Salvatori, Norcia
  • Panettone Fior d’arancio e CremDelRí di Sal de Riso
  • Panettone al San Martim Grigoletti di Exquisita, Rovereto

Con questi ingredienti non avrete altro da fare che preparare una tavola coreografica, acquistare il pane e la focaccia più buoni della città, preparare il brodo per gli agnolotti meglio se di carne (e se non avete voglia di fare nemmeno questo, compratelo già pronto, ma io non ne voglio sapere niente 😉 ) e fare un purè per il cotechino che con queste patate non avrete bisogno di tante aggiunte (provate anche a fare gli gnocchi, quasi non dovrete aggiungere farina).

Nel bicchiere i vini sono un’infinità e vi consiglio di dotarvi del mio ultimo libro 1001 wines to drink at least once in your life.

Io vi consiglierei:

Grandama della luce di Sacrafamiglia

Franciacorta Dosaggio zero Noir Ca’ del Bosco

Rosa Caolino di Tenuta di Castellaro, Lipari

Deutz Amour de Deutz (capsula disegnata dal gioielliere parigini Morabito, pronta per diventare un medaglioni da appendere al collo)

Merlino di Pojer e Sandri

Grillo Zibibbo Cantine Europa

Buona caccia alle bontà, alcune potete ordinarle anche online 🙂

0

No Comments Yet.

What do you think?

Your email address will not be published. Required fields are marked *