http://geishagourmet.com/2012/07/17/gli-chef-del-lazio-uniti-per-lemilia-il-17-luglio-a-roma/

Gli chef del Lazio uniti per l’Emilia | Il 17 luglio a Roma

by martedì, luglio 17, 2012

Da un’idea di Ramona e Riccardo di Giacinto del ristorante All’Oro e del giornalista Luigi Cremona con il Patrocinio della Provincia di Roma, la Capitale d’Italia non poteva e non voleva mancare all’appello: i migliori Chef di Roma e dintorni si riuniscono il 17 luglio per cucinare fianco a fianco in nome della solidarietà per i terremotati dell’Emilia. Questi i nomi degli Chef:

Francesco Apreda del ristorante Imàgo dell’Hotel Hassler, Heinz Beck della Pergola dell’Hilton, Cristina Bowerman del Glass, Roy Caceres del ristorante Metamorfosi, Alessandro Circiello FIC e Euro-Toques, Antonello Colonna accompagnato dai suoi due Resident Chef Adriano Baldassarre dell’Antonello Colonna Vallefredda Resort e Marco Martini dell’Open Colonna, Arcangelo Dandini del ristorante L’Arcangelo, Riccardo Di Giacinto del ristorante All’Oro, Andrea Fusco del Giuda Ballerino, Anthony Genovese del Pagliaccio, Michele Gioia ristorante The Cesar dell’Hotel La Posta Vecchia, Oliver Glowig del ristorante Oliver Glowig dell’Hotel Aldrovandi, Cristiano Iacobelli dell’Atlas Coelestis, Luciano Monosilio del ristorante Pipero al Rex, Kotaro Noda del ristorante La Magnolia del Jumeirah Grand Hotel Via Veneto, Gianfranco Pascucci  del Pascucci al Porticciolo, Salvatore Tassa de Le Colline Ciociare, Giulio Terrinoni dell’Acquolina, Angelo Troiani del Convivio, Daniele Usai del ristorante Il Tino di Ostia.

Quella di martedì 17 luglio sarà una serata eccezionale in una location straordinaria: Officine Farneto, un edificio unico nel suo genere a Roma, considerato “archeologia industriale”, ora luogo per diffondere idee e prodotti, una creative factory dove convivono in modo complementare spazio eventi, sale meeting, atelier e scuola di cucina. Per questa nobile causa Officine Farneto sussidia l’iniziativa e le dona un eco speciale. L’appuntamento è dunque martedì 17 luglio dalle ore 20.00 in Via dei Monti della Farnesina, 77.

Il contributo minimo di partecipazione alla serata è di 90 euro a persona. E’ necessario accreditarsi entro e non oltre venerdì 13 luglio mandando una mail a marketing@witaly.it.

Tutti gli chef prepareranno finger food che gli ospiti presenti potranno degustare in abbinamento alle  esclusive etichette delle aziende vinicole selezionate per la serata.

La raccolta fondi della serata sarà destinata a un birrificio artigianale situato nelle zone terremotate. Infatti, su indicazione di Massimo Bottura, ristorante La Francescana di Modena, il ricavato andrà a sostenere il nobile lavoro della ONLUS Fattoriabilità www.fattoriabilita.it che si propone, attraverso il micro birrificio Vecchia Orsa,  di creare  opportunità lavorative per persone svantaggiate, struttura che è stata fortemente danneggiata dal terremoto. Consegneremo il ricavato direttamente nelle mani del responsabile, Michele Clementel, che sarà presente alla serata.

Oltre all’incasso della cena saranno messi all’asta prodotti straordinari, offerti da aziende vinicole e agroalimentari.

La serata è realizzata grazie al fondamentale sostegno di Bisol & Figli, Caffè Morganti, Cantine Briziarelli, Casavyc, Caseificio Barlotti, CHS, Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, Cucine Professionali Stefano Conti, Degu Cibi Scelti, Ex Vinis, Ferrarelle, G.H.MUMM, Gruppo Giannelli, High Quality Food, Il Cervo Rampante, La Nostra Dolce Vita, La Tavola, Lovatelli, Longino & Cardenal, Modulgraf, Moet Hennessy, Olmo Antico, Panedieri, Quartiglia, Quod Libet, Schonhuber Franchi, Selecta, Surrau, Tasca D’Almerita, The Peer Gallery, Università Glion.

Enrico Camelio, docente dell’Istituto Alberghiero Pellegrino Artusi di Roma, guiderà una squadra di giovani allievi che si occuperà del servizio di sala. A questi ragazzi, che si sono proposti spontaneamente per sostenere la causa e a ciascuna delle realtà suddette va un caloroso ringraziamento per aver dimostrato una spiccata sensibilità sostenendo la ONLUS FattoriAbilità che, in un momento tragico, ha cercato negli altri una motivazione in più per risollevarsi.

 

 

Le modalità di adesione:

 

  • E’ consigliato effettuare il pagamento tramite bonifico bancario o assegno, inserendo nella causale

Donazione: Grandi Chef Del Lazio Uniti Per L’Emilia del Sig.____per un numero di tot. persone

Per tale offerta che sarà rendicontata dalla ONLUS FattoriAbilità, sono ammesse le agevolazioni fiscali di deducibilità o detraibilità previste dalla normativa vigente.

 

FATTORIABILITA’ COOP. SOC. UNICREDITBANCA AGENZIA CASTELFRANCO EMILIA MAR. B IBAN   IT 57 P 02008 66695 000040519563

 

Successivamente è consigliato mandare una mail a marketing@witaly.it all’attenzione di Perla Ambrosetti con oggetto: Donazione: Grandi Chef Del Lazio Uniti Per L’Emilia del Sig.____per un numero di tot. persone

 

 

  • Chi contribuisce la sera stessa utilizzando i contanti, nonostante la Ricevuta Fiscale, NON potrà usufruire delle agevolazioni di deducibilità o detraibilità previste dalla normativa vigente.

 

  • NON verranno accettati pagamento POS poiché la Cooperativa ne è sprovvista.

 

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: