http://geishagourmet.com/2011/10/26/3562/

Tu seras mon fils. Wine and life in a new film really smart

by Wednesday, October 26, 2011

A film recently released in French cinemas is entitled "Tu seras mon fils" and is the story of a family owns chateau Bordeaux. Il film è diretto dal regista francese Gilles Legrand e naturalmente mette in risalto il giusto valore del favoloso mondo del vino, of course French ....

But back to Tu seras mon fils. Lo scenario è magico: la vigna,i vigneti, i magnifici chateau,l’eccellenza del vino bordolese,il mercato dei vini bordolesi incentrato sulle grands crus, negociants, enologi, cantinieri e tutto ciò che riguarda il mondo del vino. Insomma un vero e proprio spot pubblicitario per i vini bordolesi che ultimamente, a parte i soliti e pochi noti, stanno subendo un disinteresse accentuato del mercato internazionale. Scritta dal regista insieme a Delphine De Vigan, la sceneggiatura è ambientata in un prestigioso vigneto a Saint-Émilion. L’esigente proprietario, Paul de Marseul (Arestrup), non sopporta l’idea che suo figlio (Deutsch), che lavora nel campo insieme a lui, can one day take his place. Would like a more talented child, most charismatic, According to his father's Ghost. The arrival of Philippe (Bridet), son of Director (Chesnais), upset the lives of. Paul remains fascinated by this ideal son. Begins a game of chess at four of two fathers and two sons, under the powerless women who surround them. And at least one of them no longer has anything to lose.

“All great winemakers worry of the transmission of knowledge and heritage. And this can easily generate serious conflicts in families”, explains Gilles Legrand, He has engaged in this world many universal issues: “Bisogna per forza amare i propri figli anche se non condividiamo il loro comportamento da adulti? Come gestire il rapporto con un padre autoritario, talentuoso, mediatico, carismatico? Come gestire il rapporto con un padre che non vi ama? Si ha diritto a rifiutare la propria progenitura eadottareun’altra persona? Che cosa succede a un padre che si vede abbandonato dal figlio in cambio di una possibile ascesa sociale? Come reagiscono le figure femminili a questa lacerazione tra due padri e due figli?”. Un cocktail di domande che darà vita a situazioni crudeli in uno scenario dove il vino, Instead, è sogno, magia e dolcezza infinita.

Info: Niels Arestrup (Il profeta [trailer, film focus]), il terzo lungometraggio di Gilles Legrand(Malabar Princess, La Jeune fille et les loups [trailer]), Lorant Deutsch, Anne Marivin, Patrick Chesnais, Nicolas Bridet and Valérie Mairesse.

 

0

No Comments Yet.

What do you think?

Your email address will not be published. Required fields are marked *