And now comes the erotic decanter

by Tuesday, June 14, 2011

Well, even if the girls boarding school that we have never been and never wanting to inflict the leering at all costs, looking at the new Riedel decanters as you do not run the thought to particular male forms? More and more I look at that I think. Tanto più che il nome di questo nuovo oggetto chiaramente fallico è Flirt. Un nome, un programma. Scrivono dall’ufficio stampa della nota azienda: «Un decanter in cristallo, realizzato a mano, dal design sinuoso e intrigante… Te ne innamori a prima vista (o fa innamorare la persona alla quale si offre il vino…?). It's called Flirt. Morbido, slanciato, con il collo estremamente allungato: una forma che consente anche di impugnare ‘ergonomicamente’, con stile e senza fatica, l’oggetto con una sola mano, potendo agire solo di polso, poiché il pollice si alloggia nella convessità posta alla base. Al centro della base, ma all’interno, la stessa convessità diventa un rilievo in cristallo che, ‘ostacolando’ il vino durante l’atto del versare, consente una maggior ossigenazione: il liquido infatti viene come accarezzato da questa protuberanza sia mentre lo si versa dalla bottiglia, sia quando dal decanter si versa nei calici».

Anche le terminologie usate, In short, non lasciano molto adito a fraintendimenti, pur con eleganza. Ma l’apice è questo: Flirt misura 35 cm e «sta su tavoli anche con molti ospiti e può essere passato facilmente da un invitato all’altro».

In Short, un superdotato dongiovanni che potrà essere vostro al modico prezzo di 75 euro.

 

0

No Comments Yet.

What do you think?

Your email address will not be published. Required fields are marked *