http://geishagourmet.com/2011/05/19/last-call-ce/http://geishagourmet.com/2011/05/19/last-call-ce/http://geishagourmet.com/2011/05/19/last-call-ce/http://geishagourmet.com/2011/05/19/last-call-ce/

Last Call EC

by Thursday, May 19, 2011

"We need a strong pressure action at Community level and that is why we are working together with the other associations in Italy in order to introduce the possibility of ' program ' production in PDO and PGI products in the so-called ' Quality ' Package currently under discussion in the European Parliament. Nel caso in cui Bruxelles rimanesse sorda alle richieste italiane, il Consorzio del Prosciutto di San Daniele insieme ai Consorzi Italiani è pronto a ritirare dal sistema DOP il prosciutto di San Daniele, ritenendo che la tutela della Denominazione dOrigine Protetta senza questa facoltà non sia più adeguata a proteggere la DOP friulana e le altre realtà agroalimentari italiane di eccellenza».

E’ questo il messaggio che il Consorzio del Prosciutto di San Danielecon le parole del suo presidente Vladimir Dukcevich ha voluto lanciare il 19 maggio al Temporary Store “Due settimane con il San Daniele” che ha realizzato a Milano per festeggiare i suoi 50 years, proprio nella giornata di presentazione alla stampa di Aria di Festa, la rassegna che da 27 anni si tiene a San Daniele del Friuli per celebrare il territorio e il prodotto che più lo rappresenta.

Un luogo e una occasione che testimoniano i consistentthe investimentthe che il Consorzio affronta per far conoscere l’attenzione costante verso la qualità che sta dietro una DOP, investimenti che potrebbero essere vanificati da una politica comunitaria che non tutela sufficientemente i marchi Italiani.

Una sorta di “ultimo avviso” quello lanciato dal Consorzio di San Daniele che riprende l’appello lanciato ieri dei vertici dell’AICIG (Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche) di fronte della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati. Un incontro in cui l’associazione ha voluto sensibilizzare i parlamentari italiani affinché supportino adeguatamente l’azione del Ministro Saverio Romano in sede di Consiglio dei Ministri Europei per l’introduzione nella normativa europea di quanto richiesto dai prodotti italiani.

 

0

No Comments Yet.

What do you think?

Your email address will not be published. Required fields are marked *