From frogs to Princes: If enough the Amaro del Capo…

by Tuesday, April 26, 2011

If enough the Amaro del Capo, Dear friends and dear friends of GG, to turn frogs into Princes, well, I think this delicious product, I have had the good fortune to know years ago in Tuscany, would see sales take off in every part of the globe. But perhaps this is also why in the first quarter 2011 He scored a + 34% di vendite😉 . Tentar non nuoce, come si dice.

Of the rest, anche la nuova pubblicitĂ  dell’Amaro del Capo, invoglia a una prova. Con l’amaro sulle labbra, In fact, una splendida donna bacia un uomo sulla guancia, lo ghiaccia e lo trasforma in un principe azzurro… Toh!

Lei è Anna Prete, una tipica, intensa bellezza calabrese, che con il titolo di Miss Calabria ha partecipato alle finali del concorso Miss Italia, mentre lui, ghiacciato e reso affascinante da un bacio al sapore di Amaro del Capo,  é Andrea Ghirelli, eletto Mister Facebook  nel 2009 dagli utenti del popolare social network. La scena si svolge al Pineta by Visionnaire  di Milano Marittima sotto la regia di Antonio Monti, il regista l’ultima edizione del popolare programma televisivo “Le iene”. Una squadra di 32 persone coordinate dalla Casa di Produzione Limina di Bologna hanno permesso la realizzazione di questo nuovo messaggio in cui si associa la bellezza, e in particolare quella calabrese,  allo storico amaro. L’agenzia di comunicazione PubliOne ha infatti creato intorno al prodotto simbolo di Distilleria Caffo una storia in grado di rafforzarne il posizionamento nella fascia alta del mercato degli amari in Italia, riconfermando la sua superiorità rispetto ai competitor, se consumato ghiacciato a -20°.

Lo spot può essere visto anche sul sito dell’azienda www.caffo.com .


0

No Comments Yet.

What do you think?

Your email address will not be published. Required fields are marked *