Masseto e Sassicaia top del mondo per il mercato dei fine wine

von Dienstag, Januar 31, 2017

Masseto e Sassicaiadue tra i più blasonati vini rossi d’Italia e del mondo, si confermano eccellenze enoiche del made in Italy tra le poche in grado di competere e addirittura superare le più blasonate etichette francesi del mondo dei vini di lusso.

A dirlo è la top 100 von 2016 Nach der Liv-ex, l’indice del mercato secondario dei fine wine, che monitora l’andamento degli scambi delle griffe più quotate del mondo enoico, deren 75% di Bordeaux. Il Masseto nelle TOP TEN dei prezzi medi si è piazzato all’ottavo posto (4.619 Pfund), unico brand italiano a interrompere lo strapotere dei Bordeaux francesi. Nella classifica per prezzi medi, Tatsächlich, in testa si trova Domaine de la Romanée-Conti, die in 2016 ha raggiunto le 18.141 sterline a cassa, tallonato da Château Le Pin, An 17.300 Pfund.

Nel Liv-ex 2016 c’è spazio anche per un altro grande prodotto italiano, die Sassicaia, che ottiene un pregevole primato: è infatti primo nella speciale classifica della quantità di bottiglie vendute, con 1.624 casse da 12 Flaschen (insgesamt 19.488 Flaschen). Più di Lafite Rothschild (1.047), Mouton Rothschild (855), Haut-Brion (759) e Latour (651).

0

Noch keine Kommentare.

Was denkst du?

Ihre e-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Pflichtfelder sind markiert *