http://geishagourmet.com/2011/02/28/new-york-city-pret-a-porter/

New York City Prêt-À-porter

von Montag, Februar 28, 2011

Die Anzahl der Italiener, die jedes Jahr die Stadt New York zu jeder Zeit des Jahres und in zunehmendem Maße diejenigen, die entscheiden besuchen, wieder zu den vielen Veranstaltungen teilzunehmen, die nehmen setzen Sie jeden Tag in der Stadt. Letzten Schätzungen 2010 sind 458.000 Italiener und insgesamt 48.7 milioni di visitatori da tutto il mondo. L’obiettivo di NYC & Company è quello di raggiungere 50 milioni di visitatori entro il 2012.

Ecco una selezione delle novità in fatto di hotel, attrazioni, arte e cultura, musei, shopping ed eventi da non perdere nel 2011 in New York City:

NYC & Company ha inaugurato il tecnologico Official NYC Information Center Al 810 di Seventh Avenue a Manhattan, e ha lanciato il sito internet nycgo.com. Due importanti strumenti per raccogliere preziose informazioni sulla città, definire itinerari personalizzati ed essere sempre aggiornati su eventi e novità dei cinque distretti di New York: Brooklyn, the Bronx, Manhattan, Queens e Staten Island. Grazie a una tecnologia interattiva all’avanguardia e all’accordo con Google Map, i visitatori del centro possono organizzare le loro giornate newyorkesi attraverso le grandi mappe digitali della città consultabili su schermi touch screen che consentono di localizzare in tempo reale hotel, Restaurants, attrazioni, negozi, musei e molto altro, di vederne una descrizione e un’immagine, scegliendo tra 10 lingue disponibili, di salvare l’itinerario e inviarlo alla propria casella di posta elettronica o telefonino e di visualizzarlo in 3D con la tecnologia Google Earth. Il personale multilingue è a disposizione per aiutare i visitatori e per consigli sulla città.

Die Website nycgo.com è la guida online ufficiale della città di New York, ideale per iniziare a programmare il viaggio già prima della partenza e utile anche durante il viaggio. Die Website, costantemente aggiornato con eventi, appuntamenti e informazioni turistiche sulla città, vanta contenuti di alto livello prodotti in collaborazione con importanti partner dell’editoria tra cui Time Out New York, New York Observer, Paper e Greenopia, oltre alla possibilità di prenotare direttamente un hotel dal sito attraverso la collaborazione con Travelocity.

Due nuovi centri informazione di NYC & Company hanno aperto a Manhattan alla fine del 2010. In ottobre, il ristorante di Central Park Tavern on the Green è stato trasformato nel Central Park Visitor Center, dove i visitatori sono invitati a definire il loro itinerario con l’aiuto di megaschermi touch screen con informazioni in 10 lingue. Im Dezember, all’interno del rinnovato Times Square Visitor Center è stato aperto un piccolo museo dedicato ai crocevia del mondo.

HOTEL E NUOVE APERTURE

In 2010 l’offerta alberghiera di New York si è arricchita con oltre 6.650 nuove camera aperte in 36 Hotel, einschließlich 5 nuovi alberghi soltanto a Brooklyn. Für die 2011 sono previste 11 nuove aperture pari a 2.700 camere. Quest’anno inizierà la costruzione di nuove strutture a Brooklyn, da Downtown a Kensington fino a Sunset Park, mentre un nuovo Comfort Inn aprirà nel Bronx. In 2012 sono al momento in programma 4 hotel per un totale di 1.000 camere.

Tra le nuove aperture del 2010 si segnalano:

InterContinental New York Times Square (www.interconny.com)

300 W 44th Street

Il nuovo hotel di Intercontinental offre ai suoi ospiti un posto in prima fila sullo spettacolare skyline di Manhattan e la possibilità di immergersi nella vita newyorkese appena fuori dalle sue porte. DIE 36 piani dell’hotel includono: 607 camere tra cui 29 suite e una Presidential Suite di 250 mq, il ristorante Ça Va, dello chef Todd English, e di uno spazio di oltre 900 mq per meeting ed eventi.

Andaz Wall Street (www.wallstreet.andaz.com)

75 Wall Street, Financial District, Manhattan

Il primo e unico hotel situato sulla celebre Wall Street include 246 ampie camere in stile contemporaneo, tutte con vista su Lower Manhattan. Un indirizzo perfetto per viaggi d’affari ma anche per visitare la città, data l’ottima posizione nel centro del quartiere storico finanziario.

Andaz 5th Avenue (www.5thavenue.andaz.com)

485 Fifth Avenue, Manhattan

A pochi passi da Bryant Park e dalla New York Public Library, è il quarto hotel della catena Andaz e il terzo negli Stati Uniti. L’hotel, che dispone di 184 camere, occupa il Rogers Peet Building, un edificio del 1916, del quale è stata mantenuta la facciata in pietra e mattoni a vista. Gli interni, progettati da Tony Chi, si ispirano agli appartamenti newyorkesi di inizio secolo, con soffitti alti e grandi finestre dalle quali ammirare la città.

W New York – Downtown (www.whotels.com)

123 Washington Street, Financial District, Manhattan

Inaugurato la scorsa estate, il nuovo indirizzo di W Hotels è un epitomo dello stile di Manhattan e dell’energia di New York. Situato nel cuore del distretto finanziario a pochi minuti dal battello per la Statua della Libertà, dalla borsa e da Battery Park, l’hotel offre nelle sue 217 camere un servizio unico soprannominato “Whatever/Whenever”.

Trump SoHo New York (www.trumpsohohotel.com)

246 Spring Street, SoHo, Manhattan

Questo nuovo hotel posizionato tra i vibranti quartieri di SoHo, TriBeCa e il West Village si sviluppa su 46 piani e dispone di 391 camere. Le pareti di vetro delle sistemazioni Deluxe offrono vedute mozzafiato sul quartiere, seinen Geschäften, ristoranti e gallerie d’arte. Completano l’offerta, un ristorante italiano e una grande spa con hammam.

The James New York (www.jameshotels.com)

27 Grand Street, SoHo, Manhattan

L’hotel rappresenta un connubio perfetto tra lo spirito artistico di SoHo e il gusto industriale cararatteristico di TriBeCa, armonizzato con le residenze private che lo circondano. Tra le eccellenze, un giardino privato e un rooftop bar con piscina da dove ammirare l’East River e lo Hudson. All’interno dell’hotel vengono esposte le opere di artisti locali e internazionali.

The Chatwal New York (www.thechatwalny.com)

130 W 44th Street, Theater District, Manhattan

Nel cuore del Theater District, a breve distanza dai teatri di Broadway, Times Square e dal Rockfeller Center, il lussuoso hotel si trova nell’originaria sede del Lambs Club, l’esclusivo club privato che vanta tra i suoi membri i maggiori professionisti del mondo teatrale. Rinnovato dall’architetto Thierry Despont, l’hotel comprende 82 camere una diversa dall’altra, caratterizzate dallo stile deco degli anni ‘20.

The Setai Fifth Avenue (www.setaififthavenue.com)

400 Fifth Avenue, Manhattan

Con oltre 60 piani che si innalzano sulla più famosa via di New York, questo hotel sofisticato offre un’esperienza di lusso: un ristorante 5 stelle con cucina europea, un’elegante spa e spaziose camere, suite e apartment suite.

Element by Westin Times Square (www.elementtimessquare.com)

311 West 39th Street, Manhattan

Element offre ai suoi ospiti la possibilità di decidere ogni giorno come approfittare delle giornate a New York. Situato in una posizione centralissima, vicino alla vivace Times Square, con i suoi negozi e ristoranti, e con facile accesso a ogni punto della città, l’hotel offre uno spazio multifunzionale dove rilassarsi, fare sport, lavorare in tranquillità. Ogni camera è provvista di una cucina attrezzata.

Aloft Harlem (www.starwoodhotels.com/alofthotels)

2296 Frederick Douglass Boulevard, Harlem, Manhattan

L’apertura di questo nuovo hotel ha segnato un grande traguardo per Harlem: si tratta infatti del primo albergo aperto nel quartiere a nord di Manhattan dal 1967. Aloft Harlem è situato nelle vicinanze di attrazioni che hanno segnato la storia dell’intera New York, come l’Apollo Theater o Lexi Lounge, templi della musica jazz.

Tra le aperture del 2011: Mondrian SoHo, Aloft New York Brooklyn, Hyatt 48Lex, the Yotel pod hotel, Four Points by Sheraton Long Island City, Vikram Chatwal Hotels’ second Dream hotel e il primo Conrad Hotel di New York a Lower Manhattan.

ATTRAZIONI E LANDMARK

Dato il successo riscosso dall’apertura delle zone pedonali a Times Square e Herald Square Von 2009, il sindaco di New York Michael R. Bloomberg ha deciso di renderle permanenti, implementandole con nuove pavimentazioni e aumentando il numero di tavolini e seggiole, e inaugurandone una terza anche a Union Square.

The Ride è una nuova divertente attrazione che trasforma le strade di New York in un palcoscenico. Inaugurato nell’autunno 2010, The Ride abbina al tour in autobus alla scoperta della città, la possibilità di assistere a spettacoli e performance all’aria aperta lungo il percorso, per un innovativo teatro itinerante tra le strade dei New York. Grandi bus tecnologici, che includono 40 schermi, 3.000 luci digitali e un sound system simile a quello dei cinema IMAX, conducono i passeggeri-spettatori a scoprire le icone di Midtown Manhattan, tra cui Times Square e Columbus Circle, che diventano la scenografia di spettacoli e improvvisazioni di musica, danza, rap e molto altro. Il tour dura 75 minuti per un percorso di circa 7 chilometri. (www.experiencetheride.com)

Die 28 Oktober 2011 die Statua della Libertà festeggerà il suo 125° anniversario. Suboto dopo l’accesso all’area pedonale e alla corona sarà chiuso per consentire il completamento dei lavori volti ad aumentare gli standard di sicurezza di una delle icone di New York. I visitatori potranno comunque accedere a Liberty Island e Ellis Island. (www.statueofliberty.org)

Appuntamento da segnare in agenda per gli amanti di danza e acrobazie: Von 9 giugno fino al 4 September 2011, sarà possibile assistere al nuovo spettacolo di Le Cirque du Soleil, Zarkana, creato in esclusiva per il Radio City Music Hall. Si tratta della storia di Zark, un mago che ha perso il suo amore e i suoi poteri magici, e che si trova in un mondo misterioso abitato da creature bizarre. (www.radiocity.com)

Die Water Taxi Beach An South Street Seaport und Governors Island, inaugurate nel 2009 e raggiungibili in water taxi gratuiti, sono diventate un must nel periodo estivo per turisti e newyorkesi. Quest’anno presso la spiaggia di South Street Seaport, sul waterfront di Lower Manhattan, verrà inaugurato un nuovo urban beer garden, con 40 tavoli in uno spazio di oltre 1.800 mq, comprensivo di giardino e di un’area interna. Ammirando il ponte di Brooklyn, di giorno ci si rilassa sorseggiando una birra fredda, giocando a minigolf o a ping-pong, mentre la sera si balla con DJ set e musica dal vivo. Nella spiaggia di Governors Island, tra il Queens e Manhattan, dopo una cena al Bakstage Café con prodotti locali e biologici, la notte si anima con spettacoli e festival musicali per un pubblico di oltre 3.500 Menschen, il tutto con vista su Lower Manhattan, Ellis Island e i ponti di Brooklyn e di Manhattan. (www.watertaxibeach.com)

Nell’inverno 2010 il sindaco di New York Bloomberg e il Central Amusement International (CAI) hanno annunciato la costruzione di un nuovo parco divertimenti a Coney Island, su una superficie di 2.5 ha, che andrà ad aggiungersi a quello storico famoso per essere stato ripreso in moltissimi film su New York. La prima fase dei lavori si è conclusa la scorsa estate quando è stato aperto Luna Park at Coney Island, con 19 nuove attrazioni tra cui Air Race, al suo debutto internazionale. La Scream Zone aprà invece la prossima estate con nuove attrazioni per i più coraggiosi tra cui due ottovolanti, una catapulta umana e piste per go-kart. Il parco divertimenti comprende attrazioni tradizionali e innovative, progettate dall’architetto e progettista Zamperla.

Governors Island, nel porto di New York sta diventando una meta sempre più amata da newyorkesi e turisti. Un’oasi verde a breve distanza da Lower Manhattan, apprezzata anche per le sue attrazioni artistiche e culturali e per le differenti opportunità di svago: mostre, Konzerte, spettacoli, attività per i bambini e un campo da minigolf. L’isola, che fa parte del distretto del Queens, si raggiunge con circa 7 minuti di traghetto gratuito da Manhattan o da Brooklyn e, una volta arrivati, il mezzo di trasporto più usato è la bicicletta con la quale pedalare in tutta sicurezza per oltre cinque miglia di strade chiuse al traffico. Con il Free Bike Friday Program, tutti i venerdì la prima ora di noleggio è gratuita. Governors Island è aperta al pubblico dal venerdì alla domenica dal 27 maggio al 25 September. (www.govisland.com)

Die Brooklyn Bridge Park, situato sul waterfront di Brooklyn, con viste mozzafiato sullo skyline di Manhattan, è un’oasi urbana dove concedersi momenti di svago immersi nel verde. Una volta completato, il parco, progettato da Michael Van Valkenburgh Associates, si svilupperà su una superficie totale di 35 ettari tra Atlantic Avenue e Jay Street e comprenderà nel complesso 6 moli (Pier 1-6) a sud del ponte di Brooklyn, l’Empire-Fulton Ferry Park e il Main Street Park, già esistente. In aggiunta saranno integrati due edifici storici, die Civil War–era Empire Stores und die Tobacco Warehouse. Il Brooklyn Bridge Park includerà campi da gioco, spazi per lo sport, prati, percorsi pedonali e piste ciclabili, oltre alla possibilità di praticare kayak e canoa. Nel marzo 2010 è stato aperto il Pier 1 comprensivo di un percorso pedonale, prati ideali per un pic-nic all’aria aperta, un’area giochi per bambini e il Granite Prospect, una grande scalinata panoramica di granito. In seguito è stato inaugurato il Pier 6, per il quale continuano i lavori: il molo comprende un’area con giochi d’acqua, scivoli, altalene e dal 2011 campi da beach volley. La riapertura dell’Empire-Fulton Ferry Park, situato all’ombra del ponte di Brooklyn è prevista invece per l’estate 2011. Tra le sue attrazioni c’è il Jane’s Carousel progettato nel 1922 dall’architetto Jean Nouvel, che sarà attivo tutto l’anno.

DIEHudson River Park continua la sua espansione con l’apertura del suo più grande molo, die Pier 25 nel novembre 2010, una vera e propria area ricreativa affacciata sul fiume. Situato all’altezza di North Moore Street a TriBeCa, include numerose attrazioni, tra cui minigolf a 18 buche, campi da beachvolley, aree attrazzate per i bambini, un grande prato, uno skate park, un campo da basket, uno snack bar e una marina per piccole imbarcazioni e barche storiche. Für die 2012 è prevista l’apertura del Pier 26. (hudsonriverpark.org)

I primi 800 metri della storica High Line, il percorso pedonale costruito lungo la struttura sopraelevata che ospitava una linea ferroviaria degli anni ’30, sono stati inaugurati nel giugno 2009. ll parco della High Line è oggi un must per ogni itinerario a downtown Manhattan, per una passeggiata tra i tetti del Meatpacking District, An 10 metri di altezza e immersi nel verde. La sezione attualmente aperta parte da Gansevoort Street fino alla West 20th Street a Chelsea. Periodicamente vengono organizzati programmi educativi gratuiti per scoprirne la storia, eventi per tutta la famiglia, mostre all’aria aperta. La seconda fase dei lavori si concluderà nella primavera del 2011 con un prolungamento fino a West 30th Street. (www.thehighline.org)

ARTE E CULTURA

Die Lincoln Center, il maggiore centro per lo spettacolo al mondo, raggruppa nel suo grande “campus” 12 importanti organizzazioni. Dopo oltre 50 anni di eccellenza artistica e servizio alla comunità, il Lincoln Center è stato il protagonista di un’opera di rinnovamento e trasformazione, oggi completa al 90%, che comprende il rimodernamento delle sue concert hall, degli spazi pubblici e del campus di 16 acri. Oltre alla superba programmazione, i visitatori potranno beneficiare di connessione wireless gratuita, una maggiore scelta di ristoranti e bar, nuovi spazi verdi e una tecnologia all’avanguardia. Un nuovo centro di accoglienza, il David Rubenstein Atrium, accoglie ogni giorno migliaia di persone. Qui si possono ritirare i biglietti per spettacoli gratuiti, ottenere sconti per gli eventi del Lincoln Center e accedere ad altri servizi. (www.lincolncenter.org)

Von 30 marzo al 2 Oktober 2011 sarà possibile ammirare ROB PRUITT: The Andy Monument, un monumento-installazione di 3 metri dedicato a Andy Warhol, il padre della pop art, firmato dall’artista Rob Pruitt e situato nell’angolo nordoccidentale di Union Square (tra East 17th Street e Broadway), fuori dall’edificio che ospitò la Factory tra il 1973 und die 1984, e alla fine della strada dove si trovava la Factory tra il 1967 und die 1973.

Il Public Art Fund rende omaggio alla carriera di Sol LeWitt, artista contemporaneo statunitense scomparso nel 2007, con la mostra all’aperto SOL LEWITT: The Structures, Von 24 maggio al 2 Dezember 2011 presso il City Park Hall. Sarà possibile ammirare le opere monumentali e geometriche dell’artista realizzate dagli anni sessanta al 2006, alcune delle quali mai fino ad ora esposte in spazi pubblici negli Stati Uniti.

Die 7-8 Mai 2011 il New Museum presenta The Festival of Ideas for a New City. L’evento include incontri, tavole rotonde, simposi e workshop, un’innovativa fiera outdoor e numerosi progetti, spettacoli ed eventi in differenti punti di downtown. Il cuore della manifestazione sarà a Bowery, in particolare nelle sedi di Cooper Union e New Museum. (www.newmuseum.org)

Mad. Sq. Art, il programma di arte contemporanea gratuita della Madison Square Park Conservancy, Geschenke Echo, un’installazione monumentale dell’artista spagnolo Jaume Plensa realizzata appositamente per Madison Square Park. In mostra dal 5 maggio fino a metà agosto, rappresenta la più grande opera d’arte presentata nei 7 anni di storia di Mad. Sq. Art. La scultura, alta oltre 13 m, ritrae il volto sognante di una bambina: per realizzarlo l’artista si è ispirato alla figlia di 9 anni del proprietario di un ristorante vicino alla sua casa di Barcellona. L’opera sarà posizionata nel prato centrale del parco, l’Oval Lawn. (www.madisonsquarepark.org)

New York celebra nel 2011 gli anniversari di alcuni suoi landmark: Carnegie Hall, 120 Jahre (carnegiehall.org); New York Public Library, 100 Jahre (nypl.org); die Statua della Libertà, 125 Jahre (nps.gov/stli); Staten Island, 350 Jahre (statenislandusa.com); die Tony Awards, 65 Jahre (tonys.org).

MUSEI

Die neue Museum of the Moving Image ad Astoria, nel Queens, ha riaperto il 15 Januar 2011 in uno spazio duplicato e completamente rinnovato, in seguito a un investimento di US$ 67 Millionen. Il museo è dedicato alla storia, alla cultura e alla tecnologia dei film, della televisione e dell’immagine in movimento. Con la riapertura, sono stati aggiunti al museo un bar, un negozio, aree di proiezione e un giardino di circa 930 mq. (www.movingimage.us)

El Museo del Barrio New York ha riaperto nell’autunno 2009 con una struttura rinnovata, progettata dallo studio di architettura Gruzen Samton Architects. Un ricco menu di programmi per il pubblico, un nuovo spazio per la collezione permanente e un caffè che funge da spazio multifunzionale, hanno rinfrescato l’immagine dell’unico museo della Museum Mile dedicato all’arte dell’America Latina. Tra le novità anche la facciata in vetro, un ampio cortile, un negozio ampliato e la modernizzazione delle gallerie. (www.elmuseo.org)

Die National September 11 Memorial and Museum sarà inaugurato l’11 settembre 2011 con una cerimonia per i familiari delle vittime, mentre l’apertura al pubblico è prevista per il giorno successivo. Fino a quando i lavori di ricostruzione non saranno completati, i visitatori dovranno munirsi di un pass gratuito per prenotare giorno e orario della visita, disponibile a partire da luglio sul sito ufficiale. Die 9/11 Memorial Preview Site, situato nei pressi del World Trade Center, è già aperto sette giorni alla settimana con accesso gratuito. I visitatori possono trovarvi informazioni sul 9/11 Memorial and Museum, il cui completamento, con l’apertura del museo è prevista per il 2012, osservare in tempo reale lo stato dei lavori e partecipare alla creazione del museo condividendo la propria storia legata all’11 settembre 2001. (www.national911memorial.org)

Nell’autunno 2009 die Museum of Chinese in America (MOCA) ha aperto in una nuova area di oltre 1.200 mq a SoHo. MOCA è il principale museo dedicato alla storia e alla cultura della popolazione cinese negli Stati Uniti. Il nuovo spazio, progettato da Maya Lin, include gallerie, chioschi con display interattivi, una classe multifunzionale, un centro ricerca e uno spazio flessibile per programmi multidisciplinari. MOCA si prepara a ricevere il certificate LEED Silver, grazie all’introduzione di soluzioni di design eco-sostenibile. E’ stato preservato il cortile storico, con soffitto in vetro e muri con mattoni a vista che ricordano le tradizionali abitazioni cinesi. (www.mocanyc.org)

Progettato dallo studio Robert A.M. Stern Architects, il nuovo edificio del Museum for African Art aprirà al pubblico nell’autunno 2011. Il museo si aggiunge alle icone della Museum Mile di Manhattan, con una superficie espositiva di circa 7.000 mq. La nuova struttura, con uno spazio più ampio per le esposizioni e per i programmi educativi, permetterà di attrarre un numero sempre maggiore di visitatori, rappresntando un importante simbolo delle differenti culture che convivono nella città di New York. (www.africanart.org)

La riapertura del National Academy Museum Galleries, è prevista per il prossimo settembre. La ristrutturazione comporterà la modernizzazione delle gallerie esistenti per offrire un’esperienza educativa più completa per i visitatori e gli studenti. L’istituzione, unica nel suo genere, include un museo, una scuola d’arte e un’associazione di artisti e architetti che si dedicheranno a creare e preservare la storia vivente dell’arte americana. (www.nationalacademy.org)

Die New-York Historical Society, uno dei più antichi musei e centri di ricerca della storia americana e di New York, riaprirà a novembre in seguito a un rinnovo che include la costruzione della nuova facciata a Central Park West e un maggior numero di gallerie con collezioni permanenti. L’istituzione newyorkese proporrà un ampio ventaglio di mostre, istallazioni, un nuovo film sulla storia di New York e della nazione firmato dalla regista Donna Lawrence e un nuovo caffè-ristorante. In attesa della riapertura è comunque possibile accedere alla collezione del Luce Center su prenotazione e alla bilioteca – che chiuderà pr la pausa estiva tra il 2 giugno e il 9 September -, mentre i seminari e le conferenze sono tenuti presso la Society for Ethical Culture (2 West 64th Street). (www.nyhistory.org)

SHOPPING

Negozi, gallerie e ristoranti sono stati inaugurati a Madison Avenue tra luglio e dicembre 2010:

o CH Carolina Herrera (abiti e accessori), 802 Madison Ave. (tra E. 67th eE. 68th Sts.)

o Derek Lam (abiti e accessori), 764 Madison Ave. (tra E. 65th e E. 66th Sts.)

o Eton (abiti e accessori), 625 Madison Ave. (tra E. 58th e E. 59th Sts.)

o F.D. (gioielli e accessori), 21 UND. 65th St. (presso Madison Ave.)

o Hermitage Restoration Studios (galleria d’arte), 960 Madison Ave. (tra E. 75th e E. 76th Sts.)

o J. Crew (abiti e accessori da uomo), 1040 Madison Ave. (tra E. 79th e E. 80th Sts.)

o Lanvin (abiti e accessori), 815 Madison Ave. (tra E. 68th e E. 69th Sts.)

o Lavo (ristorante e nightclub), 39 UND. 58th St. (presso Madison Ave.)

o The Life House Chiropractic (medical & wellness), 19 UND. 71st St. (presso Madison Ave.)

o OC Concept Store New York (Schmuck, abiti e accessori), 655 Madison Ave. (bet. UND. 60th and E. 61st Sts.)

o Ovando (fiorista e design floreale), 19 UND. 65th St. (presso Madison Ave.)

o Reed Krakoff (abiti e accessori), 831 Madison Ave. (tra E. 69th e E. 70th Sts.)

o Soigne K (abiti e accessori), 717 Madison Ave. (tra E. 63rd e E. 64th Sts.)

o Tamsen Z (Schmuck), 783 Madison Ave. (tra E. 66th e E. 67th Sts.)

o Ten43 Gallery (galleria d’arte), 1043 Madison Ave. (tra E. 79th e E. 80th Sts.)

o Varin (salone), 762 Madison Ave. (tra E. 65th e E. 66th Sts.)

o Warren Tricomi Haircare (salone), 1117 Madison Ave. (tra E. 83rd e E. 84th Sts.)

 

In 2011 è prevista l’apertura di:

oder Agent Provocateur (lingerie), 675 Madison Ave. (tra E. 61st e E. 62nd. Sts.)

oder Bar Italia (ristorante), 768 Madison Ave. (tra E. 65th e E. 66th Sts.)

oder Chocheng (abiti e accessori), 830 Madison Ave. (tra E. 68th e E. 69th Sts.)

oder DeLaneau (orologi da donna), 681 Madison Ave. (tra E. 61st e E. 62nd Sts.)

oder Frey Wille (Schmuck), 727 Madison Ave. (bet. UND. 63rd and E. 64th Sts.)

oder Hublot (fine watches), 692 Madison Ave. (tra E. 62nd e E. 63rd Sts.)

oder Macaron Café (ristorante), 625 Madison Ave. (tra E. 58th e E. 59th Sts.)

oder Milly (abiti e accessori), 900 Madison Ave. (tra E. 72nd e E. 73rd Sts.)

oder The Best Chocolate Cake in the World (gastronomia), 1046 Madison Ave. (tra E. 79th e E. 80th Sts.)

oder Tory Burch (abiti e accessori), 797 Madison Ave. (tra E. 67th e E. 68th Sts.)

oder Vacheron Constantin (orologi), 709 Madison Ave. (tra E. 63rd e E. 64th Sts.)

oder Zagliani (abiti e accessori), 807 Madison Ave. (tra E. 67th e E. 68th Sts.)

Im November 2010 è stato inaugurato il Disney Store Times Square, il più grande Disney Store del Nord America, su due livelli. Al piano terra gli immancabili souvenir in tema New York, dal Topolino-Statua della Libertà alle classiche T-shirt I LOVE NY con al posto del cuore le orecchie di Mickey Mouse, il secondo piano invece è il regno della fantasia, dove i bambini possono costruire la propria “Cars” o i gioielli. Ma il cuore del negozio è il castello della Principessa, con tanto di specchio magico parlante. All’interno del Disney Store Theatre si possono vedere clip, video o classici cartoni animati a scelta.

Novità da Bloomingdale’s (East 59th Street): il celebre store newyorkese ha rinnovato il piano terra dedicato alla cosmesi, con l’aggiunta di sei nuovi Giorgio Armani, Bare Escentuals, Bumble and bumble, Jo Malone, Sisley e shu uemura, e miglioramenti nel design. (www.bloomingdales.com)

Il department store JCPenney ha aperto im Sommer 2009 nella Manhattan Mall. Tra i marchi proposti, Levi’s, Dockers, Liz & Co., Carter’s and Kitchen Aid. JCPenney’s, Arizona, St. John’s Bay, Decree, Fabulousity and American Living, a prezzi convenienti, oltre a un ampio negozio Sephora situato all’interno. (www.jcpenney.com)

Il famoso club Limelight a Chelsea ha inaugurato un innovativo paradiso dello shopping, Limelight Marketplace, un’idea di Jack Menashe che ha trasformato l’edificio di una chiesa sconscrata nel nuovo tempio dello shopping con oltre 6o marchi di moda, cosmetica, arte e gastronomia tra cui Hunter Boot, Brocade Home, Cana Wine Bar, Grimaldi’s, Face Stockholm, J. Sisters and Petrossian. (www.shoplimelightmarketplace.com)

Grandi brand a prezzi scontati: è stato inaugurato di recente NYC Nordstrom Rack, outlet del department store di lusso Nordstrom. Vestiti, Schuhe, occhiali da sole e alta moda firmati Chloé, Sweet & Gabbana, Hugo Boss, Marc Jacobs, Trina Turk e Prada.

Uniqlo, il marchio di abiti giapponese, ha annunciato l’apertura del suo secondo monomarca, dopo quello di SoHo, Al 666 di Fifth Avenue.

 

Apple ha inaugurato il suo quarto punto vendita di Manhattan, nell’Upper West Side. Una struttura in vetro e pietra che racchiude uno spazio vendita di 790 mq.

Nella primavera 2010, United Nude ha aperto il suo flagship store a NoLIta, un progetto di Rem D. Koolhaas, nipote del celebre architetto e Galahad Clark, calzolaio da sette generazioni. Le amanti di scarpe potranno divertirsi tra tacchi alti dalle fantasiose geometrie e ballerine particolari. (www.unitednude.com)

Barneys Co-op ha aperto a Brooklyn al 194 di Atlantic Avenue nell’autunno 2010, con vestiti di marca a prezzi scontati. (www.barneys.com/co-op)

FOOD

Nell’estate 2010 Mario Batali, Lidia Bastianich, Joe Bastianich e Oscar Farinetti hanno inaugurato la sede newyorkese di Begrüßt, Al 200 di Fifth Avenue nel Flatiron District. Al suo interno, fast 4.000 mq dedicati alla cucina e alla gastronomia italiana, con ristoranti e negozi e un beer garden all’aperto all’ultimo piano, La Birreria, dove sono servite birre italiane ma anche pizza e affettati. Sono sette I ristoranti: “Le Verdure”, “Il Manzo”, “Il Pesce”, “La Pasta”, “La Pizza”, “I Salumi e I Formaggi” e “Il Crudo”. E’ presente anche un Lavazza Café. Dove assaggiare anche i dolci al cucchiaio. Presso I negozi si possono acquistare salumi, Käse, frutta e verdure, Fleisch und Fisch, pasta fatta in casa, dolci, prodotti di panetteria, caffé e tè, pasta secca, prodotti in lattina, Saucen, olio d’oliva, aceto e una selezione di libri e prodotti per la casa. Presso Eataly è stata aperta anche una scuola di cucina “La Scuola” diretta da Lidia Bastianich. (www.eataly.com)

Una nuova aggiunta all’offerta ristorativa del Lincoln Center, die Lincoln Ristorante, diretto dallo Chef Jonathan Benno, situato in un nuovo spazio in vetro a più livelli e suddiviso in diverse zone, tra cui la terrazza e una cucina a vista per osservare gli chef al lavoro. (www.lincolnristorante.com)

The Lambs Club Restaurant, situate all’interno del nuovo hotel The Chatwal New York propone una cucina innovative in un ambiente intimo e vivace. Grazie alla collaborazione con alcuni tra I massimi esperti in fatto di cucina e cocktail, Geoffrey Zakarian, Margaret Zakarian, David Rabin, Will Regan e Jeffrey Jah, il ristorante propone una versione innovativa del classico concetto “bar and grill”, con rivisitazioni in chiave moderna dei classici della cucina americana. Il breakfast è già un must per i newyorkesi che lavorano a Midtown Manhattan, mentre a pranzo e a cena sono serviti prodotti freschi e di stagione, carne alla griglia, pesce e insalate. Durante il giorno è possibile gustare golosi snack e afternoon tea. (www.thelambsclub.com)

I PRINCIPALI EVENTI DEI PROSSIMI MESI

MÄRZ

Armory Show (3-6 März)

Dalla prima edizione nel 1999, The Armory Show–The International Fair of New Art, è diventata la principele fiera internazionale di arte contemporanea presso i Pier 92/94. In 2009 è stata ampliata con una sezione dedicate all’arte moderna. (www.thearmoryshow.com)

St Patrick’s Day Parade (17 März)

Non è necessario essere irlandesi per partecipare alla più grande e antica parata della città, che si tiene ogni anno dal 1762. I festeggiamenti iniziano alle 11. (www.saintpatricksdayparade.com)

APRILE

Tribeca Film Festival (20 aprile-1 maggio)

In pochi anni, il festival cinematografico organizzato da Robert De Niro ha assunto un’importanza tale da competere con le più importanti manifestazioni del cinema. Il festival annuale celebra i film, la musica e la cultura e trasforma il quartiere di TriBeCa con red carpet e feste di gala. Più di cento film da tutto il mondo vengono presentati al festival, con proiezioni anche outdoor. (www.tribecafilm.com)

Cherry Blossom Festival (30 aprile-1 maggio)

Ogni primavera i 220 alberi di ciliegio del Brooklyn Botanic Garden sono in piena fioritura e per celebrare questo spettacolo offerto dalla natura BBG organizza per una settimana un festival ispirato alla cultura giapponese, con concerti di musica pop nipponica, musica e danza tradizionale, esibizioni di taiko, arti marziali, workshop sulla cura dei bonsai, cerimonie del tè e arte manga. (www.bbg.org)

MAGGIO

Five Boro Bike Tour (1 Mai)

La bicicletta è il modo migliore per esplorare la città di New York in un giorno. Il Five Boro Bike Tour attrae ogni anno più di 30.000 ciclisti di ogni età, per una pedalata di 67 chilometri per i cinque distretti della città. (www.bikenewyork.org)

River to River Festival

Il più grande festival gratuito dedicato all’arte dell’estate di New York, comprende spettacoli, musica, danza, arte cultura e tanti eventi a downtown, “da fiume a fiume”. (www.rivertorivernyc.com

GIUGNO

Museum Mile Festival

Nove tra i migliori musei degli Stati Uniti aprono le loro porte al pubblico che potrà accedere alle collezioni gratuitamente. Durante il festival l’area del Museum Mile viene chiusa al traffico, per lasciare spazio a musica dal vivo, artisti di strada e attività per i bambini.(www.museummilefestival.org)

Summer Stage

Von 1986, Central Park SummerStage ha portato sul palco del più amato parco newyorkese la musica dal vivo di grandi artisti con concerti gratuiti all’aperto. Il festival si tiene da giugno a settembre. (www.summerstage.org)

Celebrate Brooklyn

Celebrate Brooklyn! è un grande festival di musica dal vivo, danza, teatro, film e progetti speciali nel distretto di Brooklyn, da giugno fino ad agosto. (www.bricartsmedia.org)

Pride Week (18-26 Juni)

New York ospita la più grande parata per celebrare lì orgoglio omosessuale. I festeggiamenti nei cinque distretti, culminano nella grande parata in Fifth Avenue. (www.nycpride.org)

LUGLIO

Summer Restaurant Week

La cucina dei migliori ristoranti newyorkesi alla portata di tutti per due settimane. Menu a prezzi fissi a pranzo e a cena in più di 250 indirizzi di altissimo livello. (www.nycgo.com/restaurantweek)

P.S.1 Warm Up

Un’esperienza multimediale completa che include un concerto che si tiene all’interno della struttura vincitrice di P.S.1 and MoMA’s Young Architects Program, e ancora musica dal vivo, DJ set e accesso a tutte le mostre del P.S.1, il distaccamento del Queens del MoMA.(www.ps1.org)

Harlem Week (31 luglio-31 agosto)

Nonostante il nome, Harlem Week dura un mese: sette giorni non sarebbero sufficienti per catturare tutta la storia e la cultura di questo straordinario quartiere: spettacoli, tributi, bancarelle ed eventi, molti dei quali gratuiti. (www.harlemweek.com)

AGOSTO

New York International Fringe Festival

Un grande festival che per due settimane porta in città tanti spettacoli su oltre 1.000 palcoscenici: dalle commedie dell’assurdo a spettacoli di musica hip hop, con compagnie teatrali provenienti da tutto il mondo. (www.fringenyc.org)

SETTEMBRE

Fashion’s Night Out (8 September)

Organizzata da Vogue, insieme al Council of Fashion Designers of America, the City of New York e NYC & Company si terrà per la terza volta a New York l’8 settembre 2011, in omaggio all’industria della moda. Das Ereignis, che si svolge anche a Milano e Londra, vede la partecipazione di stilisti e celebrità. (www.nycgo.com/fashionsnightout)

Mercedes-Benz Fashion Week (8-15 September)

Sfilate, ma anche serate e eventi per presentare la collezione primavera-estate, con tante celebrity e i più importanti nomi della moda internazionale. (www.mbfashionweek.com)

DUMBO Arts Festival (23-25 September)

Con i suoi spazi industriali riconvertiti in openspace di design, DUMBO ha assistito a una trasformazione radicale diventando un centro per artisti e creativi. Durante il festival si celebra questo spirito innovativo che caratterizza il quartiere, con spettacoli, installazioni e gallerie aperte. (www.dumboartsfestival.com)

OTTOBRE
Openhousenewyork Weekend (23-25 September)

Un weekend per visitare gli edifice di New York normalmente chiusi al pubblico e una festa dell’architettura e del design. (www.ohny.org)

NOVEMBRE-DICEMBRE

ING NYC Marathon (6 November)

Un grande evento sportive che coinvolge ogni anno tanti italiani. UN percorso di grande fascino che attraversa i distretti di New York, con migliaia di atleti e milioni di spettatori. (www.nycmarathon.org)

Appuntamenti per il Natale e le feste: accensione dell’albero di Natale del Rockfeller Center (30 November), Macy’s Thanksgiving Day Parade (24 November), Black Friday (25 November),Times Square New Year’s Eve (31 dicembre – 1 Januar)

 

0

Noch keine Kommentare.

Was denkst du?

Ihre e-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Pflichtfelder sind markiert *