In 30 minuti e alla giusta temperatura: a Milano arriva Thirsty

by giovedì, marzo 15, 2018

Una vetrina delle migliori etichette di vini italiani e francesi, una attenta selezione di birre artigianali, particolari offerte di superalcolici e cocktail kit per realizzare il drink preferito, questo è Thirsty la nuova app tutta italiana di beverage delivery che consegna a domicilio la bottiglia preferita alla giusta temperatura e in meno di 30 minuti.

Thirsty è attiva a Milano dalle 18 alle 02.00, la consegna è gratuita e non è necessario un minimo d’ordine. In alternativa alla consegna “real time” con Thirsty è possibile programmare la ricezione dell’ordine nel momento che si ritiene più opportuno, compatibilmente con l’orario in cui il servizio è attivo.

Nata da un’idea di cinque giovani imprenditori milanesi, su Thirsty trovano ampio spazio vini bianchi, rossi, dolci, d’annata, bollicine, birra, superalcolici, analcolici e cocktail kit che comprende il superalcolico, l’analcolico e il ghiaccio per preparare a casa il mix perfetto per l’aperitivo.

Una vera e propria enoteca online che si distingue per un’offerta variegata, che va incontro a tutti i gusti e i palati anche i più esigenti, resa facilmente accessibile grazie a un processo di acquisto semplice e immediato che consente di ricevere direttamente a casa il vino scelto.

Su Thirtsy sono presenti più di 200 etichette e ogni prodotto viene descritto con una scheda tecnica. L’utente ha la possibilità di scegliere per fascia di prezzo, tipologia, provenienza, produttore e formato così da poter arrivare in modo immediato al prodotto desiderato.

“Il vino è un patrimonio riconosciuto in tutto il mondo e siamo molto contenti del successo che sta ottenendo la nostra app. Un modo di acquisto che sta prendendo sempre più piede perché sicuro, veloce, comodo e che risponde alle esigenze di consumo moderno sempre più orientato a un servizio tailor made. L’obiettivo di Thirsty è portare a casa degli appassionati un prodotto ricercato e di qualità” afferma Pietro Bodrito, uno dei fondatori.

Altro obiettivo, sbarcare a Londra entro un anno.

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: