Tenzone del Panettone 2017: ecco i vincitori e i 32 finalisti

by lunedì, novembre 20, 2017

Si è conclusa ieri la sesta edizione dell’attesa Tenzone del Panettone. Al panettone fichi, mele e noci di Francesco Borioli il titolo di panettone dell’anno 2017, al panettone tradizionale di Fabrizio Galla il gradino piu’ alto del podio nella categoria tradizionali.. Medaglia d’argento, tra gli innovativi, per Diego Poli, con il suo panettone al pomodoro, ciliegia confit, olio EVO, cìoccolato 70%, da servire con una spruzzata di elisir.

Sul podio dei tradizionali, Andrea Urbani, terzo posto tra gli innovativi per Gabriele Ciacci. Tra le pastry queen, vince Pina Toscani, a seguire Paola Ziliani; il junior pastry award ad Angelo Mattia Tramontano di misura su Alessandro Gaido.
Una novità la classifica dei giovani, composta da gourmet under 16: primo Mauro Scaglia, secondo Antonio Ranieri, terzo Fabrizio Galla.
E’ stato questo il verdetto, annunciato dal presidente di giuria Roberto Carcangiu, al termine dello spoglio delle schede degli oltre 90 giurati.
L’evento, una sfida tra i migliori panettoni della tradizione dolciaria artigianale italiana,  si è svolto sabato 18 e domenica 19 novembre al circolo del Castellazzo, uno stupendo relais alle porte di Parma, e ha sottoposto i panettoni finalisti al giudizio di due giurie: la giuria tecnica, composta da giornalisti, critici gastronomici e accademici della pasticceria, e la giuria di qualità, composta da gourmet ed autorità civili e militari.

Ad accompagnare i piatti un blasonato bouquet di vini offerto dalle Cantine Ariola di Marcello Ceci, champagne della Maison Bergere, Franciacorta di Cantina Chiara Ziliani e Vermentino di Cantine Lunae Bosoni.

Quindici i premi in palio: oltre al Panettone dell’Anno 2017 e le categorie “tradizionale”, “innovativo” e “junior”, quest’anno sono previsti premi di categoria, messi in palio dagli sponsor Molino Ferrari, Molino Dallagiovanna, Giuso, Laminati Cavanna, Montanari e Gruzza, e Acqua Fonteviva.
“Siamo onorati e orgogliosi dello straordinario successo che ha avuto la manifestazione – dichiara Massimo Gelati, patron dell’evento – pertanto quest’anno abbiamo deciso di ampliare la durata e la rosa dei concorrenti, per un garantire la provenienza di panettoni pressoche’ dall’intero territorio nazionale, un prodotto di origine milanese ma ormai declinato nelle sue piu’ dolci sfumature in ogni angolo della penisola, e ormai ampiamente destagionalizzato”.

Ecco tutti i finalisti:

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: