A Milano è tempo di “Live Wine”!

by giovedì, febbraio 12, 2015

LOGO Live Wine 2015

Milano, febbraio 2015 – Biologici, biodinamici, cosiddetti “naturali”, puliti, “del territorio”… Queste, insieme a tante altre, le definizioni attribuite ai vini che negli ultimi mesi sono stati protagonisti di alcune belle iniziative. Molto sensibile alla materia, GeishaGourmet.com ve ne ha presentate diverse, da ultimo VinNatur Genova. Denominatori comuni di tutte, il costante successo di pubblico e la dimensione media o piccola dei produttori coinvolti: non necessariamente microscopici, sempre e comunque artigianali.

Il tempo dirà se si tratti di una moda effimera o – come credo – di una tendenza destinata a crescere stabilmente nei prossimi anni: di sicuro è un fenomeno che, in questo momento, non si può trascurare.
Con questo spirito nella metropoli lombarda è stato organizzato Live Wine 2015, il Salone internazionale del vino artigianale. Dopo i consensi riscossi lo scorso anno da Vini di Vignaioli Milano alla Cascina Cuccagna, la manifestazione cambia nome, si sposta negli ampi spazi del Palazzo del Ghiaccio, guadagna il supporto di AIS Lombardia e acquista un respiro europeo.

Il Palazzo del Ghiaccio di Milano

Il Palazzo del Ghiaccio di Milano

Da sabato 21 a lunedì 23 febbraio saranno infatti proposti all’assaggio i prodotti (acquistabili sul posto) di oltre 100 vignaioli, in arrivo dalle più vocate regioni vitivinicole d’Italia nonché di Francia, Slovenia, Georgia, Austria e Spagna, accomunati dal rispetto della terra e dell’uva: in vigna non sono utilizzati prodotti chimici di sintesi, in cantina non si usano additivi, i solfiti – se aggiunti – lo sono in dosi minime. Il risultato è un vino autentico, espressione massima del territorio, dell’annata e del lavoro dell’uomo.

Nel corso di Live Wine sarà possibile partecipare alle conferenze e alle degustazioni guidate da Samuel Cogliati, editore e divulgatore italo-francese: le degustazioni, a numero chiuso, si prenotano online sul sito web della manifestazione.
Non è finita qui: nelle tre sere di venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 febbraio il Salone sconfinerà dal Palazzo del Ghiaccio per espandersi idealmente nelle Wine Live Nights: una serie di degustazioni a tema, orchestrate da Dan Lerner presso enoteche, ristoranti e luoghi selezionati della città, tutti elencati nel sito web.

Samuel Cogliati

Samuel Cogliati

Info in breve

Date: da sabato 21 a lunedì 23 febbraio 2015.
Luogo: Palazzo del Ghiaccio di Milano, via G. B. Piranesi 14.
Orari: sabato e domenica dalle 12 alle 19, lunedì dalle 12 alle 18. In tutti e tre i giorni, l’accesso è consentito già a partire dalle 10 solo a operatori qualificati, soci AIS e sommelier professionisti delle altre associazioni
Biglietto di ingresso: € 15,00, ridotto a € 12,00 (su presentazione della tessera) per i soci AIS e i sommelier professionisti delle altre associazioni. Il biglietto, che permette il libero assaggio di tutti i vini presentati, comprende il catalogo degli espositori e il calice da degustazione.
Come arrivare: il Palazzo del Ghiaccio si trova a 350 metri dalla fermata “Milano Porta Vittoria” del Passante ferroviario (linee S1 Saronno-Lodi,  S2 Milano Rogoredo-Seveso, S5 Varese-Treviglio, S6 Novara-Treviglio, S13 Pavia-Milano Bovisa). Per gli orari: sito Trenord.
A breve distanza si trovano anche le fermate dei mezzi urbani di superficie ATM: tram 12 e 27, bus 45 e 73 (che collega piazza San Babila/Metro 1 con l’aeroporto di Linate), filobus 90/91 e 93. Per ogni informazione: sito ATM Milano.
Gli automobilisti possono utilizzare la tangenziale Est A51, uscire allo svincolo n. 6 (direz. viale Forlanini/centro città) e parcheggiare nelle vicinanze al Quick No Problem Parking , con entrata da via Terenzio. La tariffa giornaliera è di € 9,00.
Sito web: www.livewine.it
Evento facebook: www.facebook.com/events/589107971189097
Twitter: @LiveWineMilano

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *