Anno nuovo, Krug nuovo. Con vivacità solare. Non resta che assaggiare

by venerdì, febbraio 21, 2014

Chi segue Geisha Gourmet sa che io sono una Krug Lover. Potendo, lo berrei tutti i giorni a tutte le ore dimenticandomi dell’acqua. Meno male che non lavoro in maison, perché sarebbe impossibile resistere vedendomi le bottiglie tutti i giorni davanti agli occhi. Anche il palato ha le sue debolezze 😉 .

Questo nuovo Krug non l’ho ancora assaggiato e qui di seguito vi riporto il comunicato inviato dall’azienda. Leggendolo, sento che mi piacerà moltissimo.

KRUG 2003

Vivacité Solaire – Vivacità Raggiante

 

Tutti i Millesimati realizzati dalla Maison Krug sono creati per essere unici e straordinari: ognuno di loro racchiude l’espressione di un’annata e del suo carattere, raccontata come solo la Maison Krug sa fare. A ogni Millesimato Krug corrisponde una storia unica ed irripetibile.

 

L’ANNATA 2003

 

Un anno inconfondibile, in cui sono confluite circostanze tra loro diversissime: un inverno e una primavera secchi, seguiti da una fioritura oltremodo prematura, due gelate e un’estate particolarmente afosa. Il raccolto è stato lunghissimo, il più lungo nella storia recente: iniziato ad agosto – circostanza mai verificatasi prima fin dal 1822 – stato poi seguito da una seconda ondata ad ottobre. Raccolti circoscritti, uve di qualità con diversi livelli di maturazione: alcune ancora acerbe – per proteggersi dal calore, le viti avevano di fatto smesso di maturare – altre già mature.

 

Il 2003 è un anno sublimato da Krug come una storia di raggiante vivacità

 

Krug 2003 racconta una storia di inaspettata freschezza, deliziosa intensità e sorprendente delicatezza – un vino che smentisce ogni preconcetto sulle annate calde.

Il rispetto dell’individualità di espressione di ogni singolo appezzamento – tipico del Savoir-Faire unico e attento della Maison Krug – ha permesso alla Maison di celebrare le bellezze della natura creando Krug 2003.

 

Krug 2003 è un’annata inconfondibile, che merita di essere inserita nel novero di altre annate altrettanto calde e magnificamente espresse da Krug, come il 1959, il 1962, il 1976, il 1979 e il 1989.  Come per ogni Champagne firmato Krug, anche Krug 2003 non fa che migliorare con il passare del tempo.

 

KRUG 2003, L’ESSENZA

 

Krug ha deciso di rendere omaggio a un’annata così particolare con un millesimato, ribattezzandolo “Vivacité Solaire” (Vivacità Raggiante) proprio per comunicare l’eccezionalità di un anno così caldo che ha sorpreso per i suoi vini inaspettatamente freschi e fruttati. Krug 2003 è un assemblaggio di diversi vini dell’annata provenienti da diversi appezzamenti: è un dialogo tra ricchi Chardonnay (29%), freschi e bilanciati Pinot Noir (46%) capaci di donare struttura e corpo combinati ai vivaci Meunier (25%) selezionati da diversi villaggi. La delicatezza e l’eleganza di Krug 2003 sono ulteriormente esaltate da una permanenza di quasi 10 anni nelle cantine Krug.

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE

 

•           Il delicato colore dorato rivela a prima vista la discreta delicatezza di questo vino.

•           Al naso note di agrumi, prugna, miele e brioche.

•           Al palato frutti estivi, come il sorprendente pompelmo rosso, cui si affiancano aromi di caldarroste e torta di mele caramellate.

ABBINAMENTI ENOGASTRONOMICI

 

Piatti a base di mela cotogna e agrumi, come tajine di vitello o agnello, pesce delicato e/o crostacei ricoperti di salsa a base di agrumi o, ancora, ostriche al gratin. Si sposa anche con ricette a base di spezie, cannella e curry. Come dessert, un dolce di pane con coulis di ribes rossi o gratin di agrumi.

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *